L’ ANNO DEL DRAGONE

dragony2

-Il raggiungimento del bene collettivo e’ uno scopo per il quale tutti i cittadini devono unirsi.

E per questo motivo che Noi Spartani rinunciamo per il momento a prendere a calci in culo Voi “Ateniesi” e vi tendiamo la mano al fine di scongiurare un pericolo molto piu’ grande….

Mascali7 e’ lieta di annunciarvi :

______________________L’ ANNO DEL DRAGONE :

__../)
-._  \          /:
_.-'  \        ( \___
  ,'   \     .'`\.) :"-._______
,' .'/||    / /   _ `""`  ```  `,        _ _  ~ - _
 .' / ||   / |   ( `.~v~v~v~v~v'  _  -- *     *  _ -
'  /  ||  | .\    `. `.  __-  ~ -     ~         --   -
  /   ||  | :  `----`. `.  -~ _  _ ~ *           *  -
 /    ||   \:_     /  `. `.  - *__   -    -       __
/    .'/    `.`----\    `._;        --  _ *  -     _
     ||      `,_    `                     - -__ -
     ||       /  `---':
     ||      /        ;
     ||     /_       :
     ||    /  `-----':
     ||  .'         :
     \\.'_         _:\
      \\__`-------'   `.
Negli ambienti dedicati c'e' molto rumore&clamore intorno 
alla delibera 76 emanata dai Commissari Prefettizi nel Maggio del 2015.
La Delibera 76 che qui diamo in DOWNLOAD[76_delib._comm._straord.]
prevede l' approvazione degli elaborati relativi 
allo schema di massima del Piano Regolatore Generale.
Sempre la Commissione dei Triumvirii ha reso quanto piu' partecipativa possibile 
la fase di formulazione delle direttive, procedendo in data 3/10/2014
alla pubblicazione di un avviso di consultazione diretto a tutti i cittadini,
nonche' a tutte le forze economiche, sociali ,
a tutte le associazioni culturali, sportive, professionali,etc.
presenti sul territorio.
Con la Delibera 76 I Commissari prendono atto degli elaborati 
e li trasferiscono a questa attuale Amministrazione Comunale
al fine di dotare il Comune di Mascali di P.R.G. .
Pacifico.
Ma nel corso di questi ultimi mesi e' partita una campagna di disinformazione 
su questo argomento che ,purtroppo, sta "infettando" anche esponenti consiliari 
di maggioranza.
La macchina del fango del Dragone e' supportata anche da quei mentecatti 
facenti capo all'informazione locale come telegiornali e carta straccia quotidiana
della Sicilia.
Una vera e propria orda di barbari ignoranti, al pari dei Persiani di Xerxes,
dall' odore nauseabondo dell' acqua stantia di un pozzo nero, rettile, tenebra, 
fumo grasso e tossico che avanza ordendo complotti, sabotaggi, intrusioni, 
aumentando la grettezza che e' propria di questo paese 
popolato da quarant'anni e oltre da sciami di avvoltoi e mandrie di sciacalli.

-Gli elaborati del P.R.G. non possono essere visionati dal pubblico, 
sono atti in fase procedimentale che richiedono studi, ricerche, 
sforzi per conciliare gli interessi della collettivita', pubblica e privata.
Inter moras nessuno deve vedere questi elaborati in questa attuale fase,
perche' SAREBBE CHIARO che chi li visionasse o ne avesse, cosa gravissima, copia,
andredde ad influenzare in modo determinante la stesura finale del P.R.G. .
E se Voi, fanciulli delle Colline, 
rivendicate il diritto alla visione degli elaborati in virtu' dei Vostri Poteri,
o meglio, dei poteri a voi "temporaneamente" conferiti,
sappiate che anche a Voi e' limitato l' accesso agli atti, 
piccoli fanciulli gioiosi e ridenti nei campi dell'innocenza di un paradiso perduto...

--------------
LEGGE 241/90 :
--------------

Art. 24 (Esclusione dal diritto di accesso) (articolo così sostituito dall’art. 16 della legge n. 15 del 2005)

1. Il diritto di accesso è escluso:

a) per i documenti coperti da segreto di Stato ai sensi della legge 24 ottobre 1977, n. 801, e successive modificazioni, e nei casi di segreto o di divieto di divulgazione espressamente previsti dalla legge, dal regolamento governativo di cui al comma 6 e dalle pubbliche amministrazioni ai sensi del comma 2 del presente articolo; b) nei procedimenti tributari, per i quali restano ferme le particolari norme che li regolano; c) nei confronti dell’attività della pubblica amministrazione diretta all’emanazione di atti normativi, amministrativi generali, di pianificazione e di programmazione, per i quali restano ferme le particolari norme che ne regolano la formazione; d) nei procedimenti selettivi, nei confronti dei documenti amministrativi contenenti informazioni di carattere psico-attitudinale relativi a terzi.

2. Le singole pubbliche amministrazioni individuano le categorie di documenti da esse formati o comunque rientranti nella loro disponibilità sottratti all’accesso ai sensi del comma 1.

3. Non sono ammissibili istanze di accesso preordinate ad un controllo generalizzato dell’operato delle pubbliche amministrazioni.

-Una volta che gli elaborati saranno pronti saranno votati dal Consiglio Comunale:

Procedimento per l’adozione

Il P.R.G. inizia il suo iter mediante l’adozione del consiglio comunale. In questo momento i rappresentanti della collettività devono depositare e pubblicare il piano. Le procedure di deposito e pubblicazione sono descritte dalla L.U.N. 1150/1942. Per 30 giorni il P.R.G. deve poter essere visto da tutti mediante affissione all’albo pretorio. Una recente legge stabilisce che la notizia della pubblicazione sia data anche tramite giornali a tiratura nazionale.[-[CONTINUA]-]

Detto questo, e’ pacifico che tutti sappiano che il P.R.G. che stava per essere adottato nel 2008 era un P.R.G. valido e scevro da qualsiasi ombra di illegalita’ o ombre di macro interessi economici risalenti a una lobby piuttosto che ad un’ altra. Ancora oggi ci chiediamo perche’ “qualcuno” fece di tutto per farlo abolire di sana pianta, invece che “variare” solo quelle aree che giudicava in “malizia” , fece in modo di NON FARCI DOTARE DI UN PIANO REGOLATORE GENERALE dopo quasi 50 , cinquanta, anni di attesa, ed inoltre, ultimo ma non meno importante, fece in modo DI DISSIPARE SOLDI PUBBLICI di una rilevante entita’ che adesso si stanno spendendo ANCORA UNA VOLTA per adottare questo strumento urbanistico, strumento come sviluppo territoriale , sviluppo economico, turistico , commerciale, artigianale, uno sviluppo a noi negato da quasi mezzo secolo per la volonta’ di un solo uomo,  il Dragone.

Questo mi fa anche pensare che anche un altro strumento/progetto amministrativo cittadino fu “estirpato” in egual modo nel 2008, la “MultiServizi” che molti di voi ricordano, quantomeno a parole.. poiche’ il suo consiglio di amministrazione fu epurato e poi fu cancellato del tutto il suo statuto, senza un motivo apparente. La legge adesso ne vieta l’ adozione in Comuni come il nostro inferiori ai 30000 abitanti, salvo che non abbiano adottato uno Statuto prima del 2010…

..Mammolette Ateniesi…

..Noi Spartani non vi lasceremo da soli a combattere questa Guerra contro l’ Orda del Dragone…
———-

——-

Se non vedete il video piu’ bannato di youtube in questo momento allora :

Andate qui : https://proxy-nl.hide.me/index.php

e incollate questo indirizzo : https://www.youtube.com/watch?v=xD5t-dYd_B8

—-

MIRROR 1:

Zippcast-Day of the Sword

MIRROR 2 :

DAILYMOTION

http://dai.ly/x40nacn

Annunci