BRONX

promo1x

Non ci siamo mai occupati di cronaca locale. Non e’ un argomento che puo’ interessarci, ma cittadini lo siamo tutti. La recente recrudescenza criminale tuttavia ci spinge a scrivere qualche riga di comando al comando. A Mascali e frazioni la notte e’ come stare nel Bronx.

Macchine che sfrecciano a velocita’ assurde, con stereo fissato ad altissimo volume, scooter lanciati a zig zag nelle vie del centro, gruppi di neri ubriachi che bivaccano tra i marciapiedi, schiamazzando e blaterando nel loro dialetto, rumori di porte, portoni che si stanno scardinando e finestre e finestroni in frantumi, postamat e bancomat estirpati.
Se a questo si aggiunge anche colpi di fucile contro le finestre delle case dei militari allora abbiamo raggiunto la top ten dell’ escalation criminale nella nostra citta’ di provincia.
Il Modello Trinacria e’ merda di rospo, una gran stronzata messa in atto da un Comando di gente inesperta o che assolutamente non ha idea di come le cose vanno nella societa’ moderna.
D’altronde e’ stato proposto da uno come Angelino Alfano sulla memoria dei Vespri Siciliani promossi da Salvo Ando’, due che di mafia se ne intendono veramente tanto,

il primo che va ai matromini delle figlie dei Boss Mafiosi ed e’ accusato dai pentiti di voto di scambio,

il secondo che invece con la mafia ha una lunga storia d’amore.

Il Modello Trinacria ha il solo e semplice scopo illustrativo di far credere alla gente, ai cittadini, che lo Stato e’ presente con i suoi militari, facendo peraltro il lavoro che fanno i vigili urbani: quattro multe per le cinture di sicurezza non allacciate, assicurazione scaduta, guida senza patente. E grazie a queste sanzioni inflitte Noi cittadini dobbiamo sentirci al sicuro?
Ma se neanche Voi stessi militari siete al sicuro, che vi sparano contro la casa, il luogo sacro della famiglia…
Cinque, dieci posti di blocco durante le ore solari, ma anche uno o due durante le ore notturne non risolvono un bel nulla. Le pattuglie devono muoversi in maniera dinamica e non statica.
Per quello che ci risulta di notte ci sono una o due radiomobili al massimo che devono coprire un territorio assurdo che va da Zafferana a Calatabiano, montagne, montagne, colline, colline, centro, centri.
Impossibile. Ed e’ nella notte che la citta’ e’ piu’ vulnerabile.
Capiamo che anche di giorno la presenza militare e’ importante ma non se ha il compito che dovrebbe essere espletato dai vigili urbani.
La pattuglia in movimento ormai puo’ fare benissimo quello che un tempo faceva stando ferma, dal numero di targa ormai si conosce tutto sul veicolo, in America i posti di blocco vengono organizzati e posti in essere solo per catturare banditi , pericolosi fuggitivi o latitanti in fuga.
Qui invece vengono fatti per “promozione commerciale di un brand della sicurezza” che non esiste come il cucchiaio buddista.
Ma Io Comandante come posso disubbidire agli ordini del Comando Generale ?
La risposta sta nell’ inizio della domanda: tu Comandante, che comandi ?
Manfred von Richthofen per salvare la vita ai suoi piloti decise di disubbidire agli ordini dell’ O.C.A. , Official in Charge of Adviation, e la Storia ricorda lui non certo quei mentecatti sprovveduti del suo Alto Comando.

alfa-romeo_giulia

Infine c’e’ un’ ultima considerazione da fare,
essendo in questo paese la politica assente, essendo il nostro Sindaco impegnato in tutt’ altre attivita’ che non quelle di mettere in sicurezza il territorio, e i suoi cittadini, non c’e’ da meravigliarsi che i giovani si sentano estraneati dal contesto, crescano senza una identita’, si alienino da questo posto e alimentino risentimento verso di esso, distruggendo se stessi prima e la Citta’ con i suoi abitanti dopo.
Lui dice di aver promosso in passato attivita’ associative, cio’ e’ vero, ma adesso col potere che ha avrebbe dovuto dare seguito a questa sua abilita’, se così possiamo chiamarla. Che ha fatto ?
Invece anche lui e’ rimasto vittima della criminalita’ poco prima delle elezioni quando qualcuno diede fuoco ai suoi uffici. E gli altri politici commentavano l’ accaduto come a voler dire :
“Politica ? Quale politica ? Solo lui lo sa cosa ha fatto…”

Caro Sindaco, non facciamo le scenette da bimbi elementari conferendo targhe ai comandanti dei carabinieri per leccare a lucido le Istituzioni di Controllo. Piuttosto sbattiamo i pugni nei tavoli per chiedere una riorganizzazione del controllo e proprio a partire dai Comuni che sono il Centro e l’ economia portante di paesi di provincia come il nostro.

Ci ha accusato di voler distruggere il territorio quando per primi abbiamo messo le mani avanti per salvarlo, e questo gia’ la dice lunga su quanto lui invece lo ami questo territorio, o piuttosto ami i suoi terreni ?
Il bambino prodigio.

Giorno alieno, Notte da Bronx, se la notizia di questo formidabile duo si diffondera’ turisti, stranieri e villeggianti andranno veramente fieri di questo posto. E di chi sara’ la colpa ?

La colpa sara’ sempre nostra, perche’ siamo stati Noi per primi a rivelare come stanno andando le cose,
a rivelare la verita’, come sempre.

Shitty future, Che merda di futuro ci attende…

Annunci