CHI SIAMO NOI ?

§Chi sei tu?
Non sto parlando del tuo nome o della tua occupazione,
Sto parlando di qualcosa di più grande, qualcosa di più profondo,

[_______________di_________R.Spencer________]

§Chi sei tu?
Non sto parlando del tuo nome o della tua occupazione,
Sto parlando di qualcosa di più grande, qualcosa di più profondo,
Sto parlando di una connessione a una cultura, una storia, un destino,
Un’identità che si snoda e scorre avanti per secoli,
Un’identità che puoi intravedere nei volti / negl’occhi dei tuoi nonni,
O del tuo bambino.
Un’identità che conosci attraverso l’esperienza, attraverso persone attraverso luoghi attraverso la musica.
I nostri antenati avevano un senso molto forte della loro identità.
Potrebbero dire: sono un Romano, sono un Sassone, sono un Danese,
Alcuni potrebbero dire sono un Europeo.
Essere esiliati dalle loro comunità e dalle loro identità sarebbe stato per loro un destino peggiore della morte stessa.
Oggi sembriamo non avere idea di chi siamo.
Siamo senza radici, siamo diventati vagabondi,
Forse diventeremo anche segreti…
Ci viene spesso detto che essere un Americano, un Britannico, un Tedesco o di una qualsiasi nazionalità europea, e’ come essere dedicato ad una raccolta di astrazioni e parole d’ordine:
Democrazia, Libertà e tolleranza, multiculturalismo..
Ma una nazione basata sulla libertà è solo un altro luogo per fare shopping,
è un paese per tutti, e quindi un paese per nessuno…
È un paese in cui noi stessi siamo diventati estranei.
L’uomo non vive, un uomo non muore,
per astrazioni come un credo,
L’uomo vive e muore per una patria, per un popolo e per il suo futuro, per la bellezza, per il potere di far parte di qualcosa di più grande di se stessi.
..Chi siamo noi ?
Non siamo solo bianchi, bianco è una casella di controllo sulla forma del censimento,
Siamo parte della Storia, dello Spirito, della Civiltà dell’Europa,
Questa Eredita’ è davanti a Noi come un dono,
e come una sfida per ciò che i nostri antenati davano per scontato,
dobbiamo riscoprirlo, dobbiamo rinnovarlo.
Alcuni potrebbero dire che questo compito è impossibile,
Ma niente di necessario è mai impossibile.
Finché evitiamo e neghiamo le nostre identità,
Nel momento in cui tutte le altre razze stanno affermando la propria,
Non avremo alcuna possibilità di resistere alla nostra disposizione,
Nessuna possibilità di rendere il nostro futuro,
nessuna possibilità di trovare un altro orizzonte.
Quindi chi siamo?
Immagino che la vera domanda sia …
Siamo pronti a diventare chi siamo?

Annunci