SULLA ROTONDA ED ALTRI MALI

Il prezzo da pagare per uomini e donne libere che scrivono su un piccolo paese come questo e’ sempre alto, perche’ attaccando tutti solo per scrivere la nostra opinione veniamo criticati non usando i nostri stessi mezzi, ma usando calunnia, e maldicenza…

[___di____Alnytak__]

Questo lo scriviamo con un esempio locale per poi passare ad uno generale.
In qualche articolo passato ci siamo espressi con una critica su come sia stata realizzata la rotonda di V.Le Immacolata, finanziata e realizzata dalla famiglia di un ragazzo morto in quel punto a causa di un incidente stradale. Ma come sempre veniamo travisati e criticati gratuitamente.
L’Opera e’ importante, e significativa, abbiamo mai detto o scritto il contrario? Fa onore alla famiglia e alla memoria del ragazzo caduto.
Tuttavia portare una critica costruttiva che puo’ di conseguenza migliorare quella che non riteniamo una rotonda che metta perfettamente al sicuro le utenze che veicolano dai sensi di marcia in quel punto puo’ solo portare a migliorare ulteriormente quanto gia’ fatto.
La nostra critica, condivisa anche da parte dell’ Amministrazione (la quale interpellata ci ha risposto che in futuro migliorera’ quanto gia’ costruito), riguardava il diametro dell’opera, da noi , e da altri, ritenuto troppo inferiore a quello che quel particolare punto necessita. Quell’area non e’ un incrocio perfetto ma uno snodo che biforca in maniera larga gli sbocchi stradali provenienti da Via Parallela e via Mario Amato.

Quando riceviamo critiche nel nostro lavoro se da un lato ci rammarichiamo e rimaniamo straniti perche’ prima pensavamo di essere perfetti dall’altro ci prodighiamo subito dopo a migliorare quanto criticato, riconoscendo di aver sbagliato. Le critiche sono importanti.

La calunnia e la maldicenza invece operano subdolamente, dietro le spalle degli individui, operano nell’ambito del fango, poiche’ diffuse da gente incapace di utilizzare gli stessi mezzi adoperati da chi invece critica costruttivamente.

Questo Blog prevede che TUTTI POSSANO RISPONDERE A QUANTO QUI SCRITTO, portare le loro opinioni, le critiche anche pesanti, i pensieri, e perfino insulti.
Ma nessuno, e poi non vogliono essere chiamati analfabeti ed ignoranti, risponde o cerca di farlo, nonostante le provate numerose visite che riceviamo quotidianamente. Che peccato…

Mai e’ stata nostra intenzione offendere personalmente e direttamente qualcuno, la stessa cosa non possiamo dire avvenga nei nostri confronti.

Ma tra ricevere insulti, calunnie e maldicenze gratuite e vedere altri morti, scegliamo le prime.

Grazie.

Annunci