VETO DEFINITIVO

pERCHE’ ATTACCHIAMO IN MANIERA VIOLENTA nELLO mUSUMECI ?

Non siamo Noi di Mascali7 a farlo ..ma i fatti…

[_______di_SK_Spartan________]

SORGENTE

[Quote…]Alla fine ci sono tutti, nonostante gli appelli, più di facciata che altro dunque, a liste pulite senza “indesiderati”. Invece eccoli lì i volti che hanno fatto discutere, a partire da quello di Riccardo Pellegrino, candidato in Forza Italia a Catania che sosterrà Nello Musumeci: lo stesso che da presidente della commissione Antimafia aveva fatto il nome di Pellegrino sollevando dubbi per l’indagine che ha coinvolto il fratello per associazione a delinquere per fini di spaccio.

Sul nome di Pellegrino si è aperto uno scontro fortissimo, il fratello è ritenuto dagli inquirenti vicino al clan dei Carcagnusi.Tanto che Musumeci voleva estendere il codice Antimafia nazionale anche ai parenti di primo grado, guardando proprio al nome del consigliere forzista. Musumeci ha cercato sponde in Forza Italia, ha fatto appelli, ma alla fine non ha trovato alcun soccorso tra i berlusconiani: l’eurodeputato Salvo Pogliese ha inserito in lista Pellegrino, poi ha inviato i nomi a Gianfranco Micciché che non ha battuto ciglio. Risultato? Da ieri è in lista: Claudio Fava definisce questa candidatura vicina «alla mafia ». Pellegrino, come replica, annuncia querela al candidato della sinistra: «Apprendo che Fava ha affermato che io sonoun referente della mafia e che tramite me la mafia sta tentando di infiltrarsi nelle liste elettorali — si legge in una nota di Pellegrino, che nel quartiere San Cristoforo a Catania alle scorse comunali ha preso 700 voti — tali malevoli insinuazioni, del tutto false e fuorvianti, saranno oggetto di apposita denuncia». Pellegrino non è indagato, aggiunge il suo legale.

Musumeci, avuta la conferma ufficiale della candidatura del consigliere comunale forzista, tramite Ruggero Razza ha fatto filtrare verso i forzisti tutto il suo malessere per questa scelta. Ma Musumeci alla fine non ha posto veti definitivi.

«Se il codice va applicato con più forza per i parenti, allora le regole devono valere per tutti», dicono da Forza Italia etnea, guardando anche alla recente condanna del padre della candidata in Diventerà bellissima Giusy Savarino: dovrà risarcire 10mila euro all’Asp agrigentina che guidava nei primi anni Duemila «avendo operato in violazione dei principi di correttezza ed imparzialità, come emerso dalle risultanze del processo penale, promettendo, ai soggetti che a lui si rivolgevano, la formazione di una graduatoria a loro favore in cambio di voti per l’elezione della figlia». Per questo motivo era stato condannato dalla corte d’appello nel 2014 con l’accusa di voto di scambio.[…]

—————————————-EndQuote

-Pogliese Salvo o Salvo Pogliese candida Riccardo Pellegrino, che all’ accusa che insinua voti di mafia tra i 700 voti che prese alle elezioni a Consigliere Comunale nel Comune di Catania alle scorse elezioni replica affermando che anche Nello Musumeci ha preso 700 voti nel “suo” quartiere.

-In piu’ anche #Diventera’bruttissima di Nello Musumeci ha in seno una candidata non proprio #bellissima.

Venerabile Nello Musumeci sappi che….

il mattino ha IL REGISTRO DEGLI INDAGATI in bocca.

Musumeci ti hanno/abbiamo /sei piazzato un Transponder addosso.

Deal with it….

 

 

Annunci

Replica

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...