LA FORMULA

Ricollegandomi all’ articolo precedente, in questi tre giorni abbiamo avuto modo di pensare, di decidere se pubblicare “La Formula”… Non tanto per l’ Amministrazione ma per come la prenderanno i cittadini...richiamiamo l’ Apophis….

[___________di_____Alnytak_______]

Sara’ richiesto a breve in base all’ART.328 C.P. e successivi al Sindaco, all’ Assessore all’Ecologia Sig.Alberto Cardillo fresco di comizio svoltosi ieri sera in P.zza Duomo a Mascali, al Segretario Comunale, e ai responsabili del servizio: TUTTA LA DOCUMENTAZIONE SULLA RACCOLTA DIFFERENZIATA IN CORSO , a loro dire, di SVOLGIMENTO DA MARZO 2017 AL CORRENTE MESE e anno.

Quello che e’ dato sapere e’ che le uniche tipologie fino ad adesso differenziate con sicurezza e certezza sono la carta ed il cartone.

Ma cosa accade a Plastica, Vetro, Lattine, Umido ?

Un totale mistero , visto che il COmune non ottempera alla trasparenza prevista dalle legge, infatti questi dati devono stare COSTANTEMENTE SUL SITO WEB ISTITUZIONALE, che puo’ essere svelato e raccontato prendendo , PREVIA AUTORIZZAZIONE , MANU MILITARI, I FORMULARI APPOSITI SULLO SMALTIMENTO RIFIUTI.

Se il Comune attraverso la Ditta conferisce queste tipologie , ci sara’ un formulario dedicato per ogni tipologia di riferimento dove vengono annotate GIORNALMENTE le quantita’ “collezionate”, “conferite” e “ricavi di vendita”.

Beh…

se così non fosse..se questi formulari non esistessero davvero…

Ci dispiace…il cuore sanguinera’ prosecco…

Il Carcere non e’ un bel posto, soprattutto a Catania, non e’ un bel posto per gente come voi, perche’ e’ un posto dove non illudi piu’ e non ti fai illusioni.

Non si gioca con queste cose così come si inghiottono le caramelle…

Mi auguro che i formulari siano visionati nel giro di poche ore dalla richiesta e che cio’ possa fugare i dubbi elencati sopra, altrimenti l’ Apophis inghiottera’ per intero , di nuovo, l’intero Comune…con in testa il Sindaco, seguito dai suoi degni e fidi subalterni….e la spazzatura invece inghiottera’ Mascali e frazioni per lunghissimo tempo ancora…

Uno scenario apocalittico.

Annunci