SUPERNOVA

Ed ora dalle stalle , e proprio partendo da esse, Vi porteremo su…nelle Stelle, in quelle vere pero’.

[________di______Alnytak__]

Il suo nome era Salvatore Costa, ed era un idiota.

Era il mio Professore di Matematica e Fisica al Liceo, purtroppo, e che a ragion veduta , anche vent’anni dopo, poteva professare queste materie solo perche’ vivevamo e viviamo in una societa’ retrograda. In uno Stato Nazionalista codesto ciarlatano sarebbe stato processato e condannato ai lavori forzati per truffa aggravata e abuso del sistema educativo, preparazione millantata, ed altri capi di accusa che se potessi pagare il mio team , chissa’ attraverso Hatreon, un giorno, formuleremo di gran carriera e spavalderia.

Nel 1992 questo ignorantazzo

ci stava spiegando la teoria della relativita’ dell’Ebreo Albert Einstein, teoria che sta incominciando ad essere confutata attraverso prove sul campo , nuovi dati acquisiti come i dati ricavati dalle esperienze di Hiroshima, Nagasaki e Chernobyl, e d’un tratto , con aria da sognante truffaldino quale era, ci disse: “…Un giorno quando l’ uomo si muovera’ da un astro all’altro alla velocita’ della luce…”,

Io risposi: “..Professore, secondo alcuni esperti se un astronave viaggiasse alla velocita’ della luce correrebbe il pericolo di esplodere..”

Lui rispose: “Ah..Chinnu dici fissirie…si vadda star trek..e altra fantascienza…chi dici..”

La classe , di ignorantazzi, incomincio’ a ridere ed ad accordare al Professore una ragione plausibile e scientifica al suo diniego ignorantesco.

Ecco i figli tra i cui piedi e tra le cui braccia sta morendo la Madre delle Societa’ Occidentali.

Ma25 anni dopo, guardate cosa trovo nel freezer…rovistando casualmente…

2017:

DOMANDA: Se una nave spaziale viaggiasse vicina alla velocita’ della luce ed entrasse in collisione con un granello di polvere, sarebbe significativamente cattivo il danno procurato alla nave?

RISPOSTA: Dipende dalla dimensione del granello e da quanto vicina alla velocita’ della luce sia la nave. Non ha importanza quanto piccolo sia il granello, e’ pur sempre composto di atomi, a quella velocita’ una collisione tra una nave spaziale e un granello di polvere darebbe come risultato un’esplosione grande quanto una Supernova.

Nel qual caso…Vorrei descrivere il livello di danno come “significante” 🙂

ANALISI.

La spiegazione e’ confermata anche da altro personale scientifico, se poi si avra’ una tecnologia in grado di scudare l’astronave e’ un altro paio di maniche, non fa quadro nel contesto che e’ indirizzato a dare del coglione ad un prufissurennu di scola media e alla sua scolaresca di rottami che hanno fatto e stanno facendo un livello di danni alquanto SIGNIFICATIVO NELLA SOCIETA’.

Fine…

Annunci