IL PROTOTIPO DEL CANDIDATO DI MUSUMECI

Possiamo trovare facilmente prototipi del candidato tipico nella coalizione di Nello Musumeci anche a Mascali, con ottimi e apprezzabili risultati…

[_________di__________Alnytak__]

Oggi e’ il 1 Novembre, un tempo era un giorno molto importante che caratterizzava la c.d. Secolare Fiera del Bestiame, ormai non lo e’ piu’ grazie ai falsi e agli ipocriti, ma soprattutto agli incapaci e ai demagoghi da quattro cent.

I due prototipi scelti sono due Assessori del Comune di Mascali: Virginia Silvestro e Alberto Cardillo.

Soprattutto il secondo, poiche’ e’ Assessore all’Ecologia, Turismo e Spettacolo e Servizio Telematico.

Allora scopriamo insieme come questo candidato assessore nella coalizione dell’ imminente Governatore della Sicilia mette in atto la sua laboriosita’, la sua avanguardia e la sua efficienza nell’ amministrare la cosa pubblica.

Ieri era il 31 Ottobre, e prima ancora il 30 Ottobre 2017, questa era l’homepage di quel porcaro sito web istituzionale del Comune di Mascali:

Lunedì 30 Ottobre, un avviso per la celebrazione della “Secolare Fiera del Bestiame” non esiste in tutto il Sito.

Stessa cosa ieri, 31 Ottobre:

Ma non e’ finita.

Non c’e’ neanche bisogno di una fotografia per inquadrare lo striscione sopra i semafori del centro urbano che intersecano via siculo orientale con via immacolata e via mercurio, lo avranno visto migliaia di persone, un semplice titolo: FIERA DEL BESTIAME 1 NOVEMBRE, Mascali.

Nessuno ha saputo dove si intendeva svolgere la Fiera, a che ora iniziasse, o ha potuto scorrere fotografie di come viene svolta.

Non esiste memoria, non esiste celebrazione, organizzazione, amore per il turismo e perfino amore per i cittadini di Mascali e le imprese del nostro territorio.

E poi come prototipo del canditato di Nello Musumeci il nostro Assessore coglie in pieno il suo spirito d’affissione selvaggia, cosa per la quale il suo amico e Presidente Nello Musumeci e’ finito nei guai ma grazie alla sua ritrosia carnevalesca di maschera un colpo mafiosa, un colpo antimafiosa, e’ riuscito ad uscirsene pressoche’ indenne, anche se le persone perbene e i cittadini culturalmente preparati lo hanno capito che il Signor Musumeci utilizza il potere per ergersi al di sopra di tutti gli altri cittadini e pure della legge…quando puo’.

Ecco il degno e fiero candidato di nello Musumeci darsi all’ arte del suo maestro:

L’AFFISSIONE SELVAGGIA:

Alberto Cardillo e’ giarrese, non e’ una scusante ma se prendiamo gli organizzatori della Festa del Patrono S.Leonardo , che sono mascalesi, nessuno a rigor di logica puo’ applaudire loro le mani.

Moltissimi cittadini svegliati alle 2 di notte dagli zaurdi che montano le luci-decorazioni nel paese, moltissimi cittadini svegliati da decine di bombe sonore alle 6 del mattino sparate per ricordarci quanto di merda sia questo paese per colpa di taluni. E questi “taluni” sono sempre gli stessi. La commissione di S.Leonardo e’ formata a giro SEMPRE DALLE STESSE PERSONE, DAGLI STESSI INDIVIDUI, con il netto favore e la complicita’ di Padre Rosario di Bella. La raccolta dei fondi non e’ mai stata trasparente, a me non importerebbe, ma mi importa che non rompano le palle ai cittadini CHE NON LE VOGLIONO ROTTE.

Annunci