IMMIGRATI D’ITALIA

La c.d. Destra o “Estrema” Destra Italiana che si rifa’ alle politiche di Benito Mussolini e’ quanto di piu’ retrogrado, ipocrita, volgare e perfino amorale ci possa essere a partecipare tra e dietro le schiere del nostro movimento Identitario, di Destra Alternativa – #AltRight, per l’eventuale Rinascita Europea ed Occidentale. Siamo sempre rimasti convinti di questo. I fatti ci hanno dato convinzione e ragione. Come i fatti ci hanno dato ragione su Casapound e la famiglia mafiosa degli Spada di Ostia, i fatti di Roma Capitale ci hanno dato ragione, come il coinvolgimento di Gianni Alemanno, Fratelli d’Italia, tutt’ora sotto processo per i medesimi, come Carminati e la sua fede fascista mussoliniana, e tanto altro porcariamente contradditorio e meschino…..I grandi capi danno l’ esempio…

Questa appena descritta , Signori e Signore, gentili lettori e gentili lettrici, non e’ Destra, ne’ una sua particolare o specifica imitazione, ma una volgare maschera che finge di essere Nazionalista attingendo a molecole di un passato violento, corrotto, particelle elementari e subdole che compongono un passato vergognoso di sopraffazione operato viglaccamente dal forte corrotto sul debole indifeso CHE NON HA NULLA A CHE VEDERE CON IL VERO NAZIONALISMO , NE’ COL VERO SOCIALISMO.

L’unica cosa che ha a che vedere con questi autoproclamati eroi mascherati e’ esclusivamente l’arida e sgorgante vergogna che trabocca dalle loro ostili e opache facce cortigiane di marmo scadente…

[___Introduzione di Flint_McLeane__/_Articolo___di__Alnytak__]

Molto spesso il nostro gruppo se la prende a ragione con i c.d. giornalisti, sia nazionali che locali, rimproverandoli di non fare il loro lavoro, cioe’ quello che ormai noi dobbiamo fare per loro, e questo lavoro consiste esclusivamente nel “farsi e fare domande…”.

Facendo il lavoro che i giornalisti ipocriti non fanno piu’, e per giunta senza avere nessun pass, nessun accredito, nessun fondo, nessuna sovvenzione, nessuno stipendio, nessun culo politico da leccare,  insomma niente di niente che non sia un computer ed una connessione ad Internet, andiamo a spulciare dati qui e la’ nel web. Per esempio…di recente siamo andati a “trafugare” , come pirati ottocenteschi, dati nel Sito della Regione Sicilia. Piu’ precisamente siamo andati a verificare le cooperative che hanno a che fare con la gestione degli immigrati africani e/o clandestini illegali e/o richiedenti asilo.

Una cooperativa in particolare ci ha proprio incuriosito, trattandosi di una Cooperativa per la Gestione dei minori immigrati apparentemente con un solo dipendente, fondata nel 2014, e recentemente ha ricevuto cospicui fondi regionali.

FONTE-Dall’Ircac finanziamenti per 1,7 milioni a 19 cooperative siciliane


PALERMO. Oltre 1 milione e 740mila euro di finanziamenti sono stati deliberati dall'Ircac in favore di 19 cooperative siciliane. Il commissario straordinario dell'Istituto ha approvato nove crediti a medio termine, sei dei quali destinati alla ricapitalizzazione societaria, nove crediti di esercizio, sei dei quali per lo start-up di impresa, ed un contributo interessi per un finanziamento bancario.
I crediti a medio termine per investimenti sono stati concessi alle cooperative Villa papa Francesco di Misterbianco (CT) che gestisce una casa famiglia ed un centro di riabilitazione psico motoria dotato anche di piscina, Ateneum di Licata (Ag) che gestisce una scuola dell'infanzia e i Sogni di Tommaso di Sant'Alfio (Ct) che fornisce servizi di accoglienza a minori stranieri non accompagnati; mentre i crediti a medio termine per la ricapitalizzazione sono andati alle cooperative Data processing di Barcellona Pozzo di Gotto (Me) che ha un centro di elaborazione dati contabili, Dolce casa di Siracusa che gestisce una struttura di assistenza per anziani, Etnos di Caltanissetta che si occupa di commercio equo e solidale e gestisce casa famiglia per malati di Alzheimer e donne in difficoltà, Libera..mente di Palermo che opera nel settore della disabilità psichica e gestisce anche un asilo nido per conto dell'ateneo palermitano, Euro garden 2000 di Modica (Rg) che fornisce lavori di giardinaggio e Feudi reali di Partinico (Pa) che si occupa di trasporto e commercializzazione di prodotti agricoli.

Tutto regolare o no, a noi non interessa questo controllo, non siamo un tribunale ne’ civile, ne’ penale.

Ma a chi appartiene questa Cooperativa per LA GESTIONE DEI MINORI NON ACCOMPAGNATI AFRICANI?

A Cinzia Rosaria Cardillo…La Cooperativa appartiene a Cinzia Rosaria Cardillo….

Figliolo….Alberto Seby Gaetano Cardillo, consigliere e assessore comunale di Mascali, candidato come deputato alla Regione Sicilia nella Lista Fratelli d’Italia per Nello Musumeci Presidente nelle appena passate elezioni, figliolo, rispondi:

Quella e’ tua sorella ? E’ tua sorella , Alberto Gaetano Seby Cardillo ? E’ tua sorella , figliolo?

La signora Cinzia Rosaria Cardillo, gestisce un centro per immigrati minori africani nel nostro territorio, nella vicinissima S.Alfio. E potrebbe essere, a nostro giudizio, ma pronti a rettificare se sbagliamo, la sorella di questo Alberto Cardillo….:

Le sentenze di Alberto Seby Gaetano Cardillo in riassunto: Blocco navale… Aggiungere altre strutture sarebbe una follia… Flussi turistici e non migratori….C’e’ un interesse a far arrivare qui queste persone e a sfruttare questo business , il vero razzismo e’ di chi non vede persone ma 35 € che camminano..

Aspetta un attimo…:

Blocco navale…? Aggiungere altre strutture sarebbe una follia…? Flussi turistici e non migratori….? C’e’ un interesse a far arrivare qui queste persone ? e a sfruttare questo business ? il vero razzismo e’ di chi non vede persone ma 35 € che camminano..??????

Se fosse confermato che i due sono fratello e sorella allora ci sembrerebbe una scandalosa contraddizione per la politica così “fattiva” di quello che sara’ di qui a poco considerato in pieno un fratello di un Italia di mezzo democristiana e allo stesso tempo marxista, cioe’ una contraddizione per i suoi discorsi e comizi “da cecato” che appariranno , agli occhi di neofiti e non, solo cabaret, operetta sdolcinata dal sapore inequivocabile e contradditoriamente agro, una politica prettamente alfaniana, castiglionese, firrarelliana.

E tutti quegli sguatteri dell’informazione locale che lo hanno sempre pompato di like ed articoli? Confermerebbero tutto lo schifo che pensiamo , gia’ da anni, di tutti loro. Ipocriti.

Sara’ un po’ come apprendere che la sorella di Matteo Salvini gestisce un centro immigrati, o apprendere che Veronica Musumeci regala i cani ai cinesi, o che il padre di Berlusconi lavorava per il PolitBuro.

Dove e’ finita la Mascali ai Mascalesi ? O l’Italia agli Italiani ?

Mah…

Documenti Correlati:

003342-S2DOWNLOAD REGIONE-PDF1

003340-S2-DOWNLOAD REGIONE-PDF2

003341-S2-DOWNLOAD-REGIONE-PDF3

MA NON E’ FINITA…

Certo che facebook e’ proprio la bolgia della….Sincerita’….

c’e’ il mio secondo tempo e non voglio perderlo perche’ Io un po’ mi sento come all’inizio dello Show…

Chi ritroviamo come uccellaccio di un arguto malaugurio sul nostro Albertone ExNazionale ?

RAFFAELE MILAZZO !!!

L’EX SEGRETARIO DEGLI AFFARI GENERALI DEL COMUNE DI MASCALI, APPENA FUGGITO VIA….E SIAMO SICURI DOPO QUESTO NON METTERA’ MAI PIU’ PIEDE QUA…:

COME DICE ?

…”…Con le spalle coperte dai tuoi ideali ancora immacolati.……e sempre piu’ attuali….

E CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO….

con fiducia e crescenti certezze… UN SUCCESSO !!!”

 

Se non vale mi devo sbrigare perche’ c’e’ il mio Secondo Tempo ….

Pero’ e’ il mio secondo tempo e Io voglio godermelo…

perche’ Io …Io spero tanto che sia splendido.O..O !!!!

 

Annunci