IL BUONO, IL BRUTTO, IL CATTIVO

ULTIMISSIMEEEEEEE: Nello Musumeci neo Governatore della Regione Sicilia nomina 8 Assessori, 3 dei quali sembrano usciti da un film di Sergio Leone…

[_____________di________Alnytak___]

IL BUONO:

Gianfranco Micciche’ , un assuntore di cocaina REO CONFESSO,  quindi un buon drogato che amministra le vite di un’intera Regione.

IL BRUTTO:

Gaetano Armao. Nasce a Palermo nel 1962. Rampollo di una famiglia borghese, vicino ai padri gesuiti.
Uomo di chiesa e finto uomo di sinistra, incarna il moderno golpe a pagamento umano.
Vicino all’inutile e qualunquista Sergio Mattarella, vicino al sempiterno inutile e malaticcio Leoluca Orlando, ed altre squallide figure di risibile opulentia.
Passa alla destra a meta’ degli anni 90 per risveglio spirituale “buttista”, e non perche’ il paese era in piena tangentopoli.
Ma nessuno osa prendersi un simile mutaforma lo vogliono con l’ “appoggio esterno”, così nel 1996 fonda un partito: “Noi Siciliani”.
Nel centro destra ottiene incarichi a iosa: Consigliere giuridico Sindaco di Palermo sotto Cammarata e Cuffaro, Ministro Affari Regionali con La Loggia, Vice Ministro Economia via Miccichè, Vice Presidente Teatro Massimo con Cammarata Sindaco e altra merda.
Nel 2009 si prostra al cospetto dello psiconano siciliano: Raffaele Lombardo, che sappiamo come e’ finito lui e quegli idiotazzi che erano con lui.
Tuttavia Armao cavalca l’onda della fiera o’luni e assume la carica di Assessore alla Presidenza con delega alla Protezione Civile ed alla Programmazione e anche delega ai Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, pensate la mia identita’ difesa da uno come Armao:
responsabile e colpevole in pieno per il totale disastro del governo Lombardo.
La sua Finanziaria regionale dell’epoca in piena crisi economica mondiale ?
Oltre 90 norme impugnate dal Commissario dello Stato nel 2012.
Si narra che avesse abbondato con i vari copia ed incolla.
Negli anni dell’esodo, si va proclamando qui e la’ profeta con una serie di partiti sempre freschi e sgargianti come mozzarelle di bufala, uno dei quali mi pare si chiamasse: Siciliani Indignati. Molto originale come la sua lucida cucuzza.
IN QUESTO PERIODO SEGNALIAMO LA SUA REITERATA RICHIESTA PER LA SOSPENSIONE DELLA PENA A MARCELLO DELL’UTRI, L’AMICO DELLA MAFIA, DI VITTORIO MANGANO, DELLE BOMBE, DEL RICICLAGGIO, DELLA CALUNNIA,
allora recluso a Rebibbia.
Riepilogando: amico e sponsor di Totò Cuffaro – condannato in via definitiva per favoreggiamento aggravato alla mafia e violazione del segreto istruttorio – e causa della bancarotta del sistema bancario siciliano che ci ha resi tutti sudditi e schiavi piu’ che mai , proprio grazie ad Armao e soci.
Uomo di Lombardo, condannato per appoggio esterno alla mafia ed altri crimini.
Sono felice che anche Musumeci abbia scelto il meglio che poteva offrire a questa Regione, a lui tanto cara e devota bancariamente e tassativamente.

IL CATTIVO:

Vittorio Sgarbi, pregiudicato per truffa aggravata ai danni dello Stato, un individuo che definisce abitudinariamente i magistrati come dei criminali, un gradasso, spaccone, spavaldo, anche truffatore, oltre la sua condanna, abbiamo scoperto, anzi Flint lo ha fatto, che espone quadri falsi spacciandoli per veri. Insomma a mio giudizio una feccia. Che poi siano condivisibili alcune visioni che lui ha del mondo e della politica e’ una cosa, averlo come amministratore un’altra.
Siamo sicuri che fallira’.
E noi saremo lì ad aspettarlo………perche’…D I V E N T E R A ‘ B E L L I S S I M A….

Annunci