UN MONDO PERFETTO

Possedevo un cane uguale, se esistesse una categoria dei cani testa di cazzo la sua specie sarebbe al primo posto, svettando in vetta alla classifica, specialmente in posti , come il nostro paese, che mal si adattano a cani che sono solo buoni per trainare le slitte sulla neve. Non hanno altro…o forse si…

[________Di____Alnytak___]

FONTE.ILGAZZETTINONLINE.

Ora che gli abbiamo virtualmente impedito di scrivere sulla spazzatura, quelli del Gazzettinonline si stanno occupando di come muoiono i cani a Mascali.

E’ pur sempre una qualche notizia che non sia spazzatura. Gli dedicano una foto gigante e quasi un poema, straziante a prima vista….da leggere fine in fondo, con coraggio e sublime rassegnazione.

Questo “pur qualcosa” che scrivono assume i contorni di una macabra e penosa sciarada.

L’ho perfino fatto leggere al mio amico Bruno  che alla fine ha gridato: “SONO UN FALLITO!”. Ricordandomi quando ne trovarono morto uno simile in un autocompattatore.

Proporro’ a Veronica Musumeci di scambiare nei laboratori la vita dei Beagle con la vita degli Alaskan, almeno hanno piu’ carne inutile da testare.

Che shock.

La fine di un cane coglione in un modo coglione. Su un arteria dove il 90% delle vetture sfreccia a non meno di 60 , 70 Km/H. Una velocita’ sufficiente ad uccidere qualsiasi essere vivente, magari escludendo balene ed elefanti.

Gli Alaskan Malamute che hanno la sfortuna di trovarsi allevati in un posto come questo, con una viabilita’ da incubo fitto e oscuro con l’adrenalina che scorre così come l’aria tagliata dai nostri bolidi puo’ paragonarsi ad un bianco che si ritrova a vivere ad Addis Ababa, nel Niger o nel Congo.

Li conosco bene. Per undici anni ne ho allevato uno. Un giorno stava facendo la fine di Lucky ma capendo che non si sarebbe tolto dalla traiettoria del camion ho preferito tuffarmi rovinando i miei costosi jeans per salvarlo. Pensate non e’ come nei film, e’ l’uomo a salvare questo tipo di cane e non viceversa. Torna a Casa Lassie diventa La scomparsa di Lassie , Rin tin tin diventa Rintontito e così via.

Che cani di merda.

L’unico atto buono che fece in vita fu una grossa cacata davanti la porta del nostro Comune.

Non mi e’ morto sotto un’auto o in altro modo violento, almeno Io l’ho chiamato , col merito che gli si addiceva, Yuri, un nome comunista per un cane mezzo scemo.

E non l’ ho voluto Io ma mia sorella, sucube, come questi folli che comprano questi cani, di quest’era di mediocri e rintontiti.

Poveraccio. Che fine che ha fatto. Si sara’ accorto di essere morto ?

L’avessero chiamato diversamente non avrei neanche perso questi preziosi minuti per scrivere su di lui e sul ricordo del mio cane bonanima, poiche’

Alla fine Lucky…non e’ stato tanto lucky.

Annunci