ANTIFA PICCHIANO DISABILE

Antifa, antifascisti, non si sa bene contro quale tipo di fascismo siano, dato che proteggono i degenerati, si proclamano pacifisti, e prospettano l’uguaglianza sociale, sicuramente Io e molti altri non vogliamo essere uguali con chi…

[_____________ReD_OrC__]

con chi pesta a sangue un ragazzo con problemi psichici, diversamente abile, solo perche’ impugna e sventola una bandiera Italiana.

I Professori ed i giornalisti di Sinistra,  e quelli moderati ipocriti che fanno finta di essere di Destra, così come molti porci politici devono solo vergognarsi di esistere e di avere il passaporto italiano.

Vigliacchi.

FONTE.PRIMATO.NAZIONALE

Genova, 4 feb – La stupidità a volte è accompagnata dall’odio ideologico, quando poi il connubio finisce per esaltare un corteo antifascista l’effetto rischia di essere drammatico. E’ il caso del 20enne con problemi psichici malmenato ieri a Genova da un branco di manifestanti antifascisti nella zona di piazza della Vittoria. La colpa del ragazzo picchiato? Era vestito con una giacca mimetica e portava una bandiera tricolore. I geni dell’odio lo hanno scambiato per un militante di “estrema destra”, era insomma per loro evidentemente un fascista da massacrare.
Secondo quanto riportato da Genova 24 il 20enne si sarebbe rifiutato di togliere la bandiera e al suo diniego sarebbe quindi scattato il pestaggio. Il ragazzo è adesso ricoverato all’ospedale Galliera del capoluogo ligure, dopo essere stato colpito probabilmente con un manganello alla testa, al volto e a un ginocchio.
I medici dell’ospedale gli hanno dato alcuni punti in testa e lo sottoporranno alla Tac. Lunedì il giovane presenterà denuncia in Questura. Sempre secondo quanto appreso dal giornale Genova 24, uno degli aggressori era a volto coperto. Sull’episodio indaga adesso la Digos.

Annunci