ARMA DI DISTRAZIONE DI MASSA

I Partiti o Movimenti che si ispirano al Fascismo o comunque al Nazionalismo non superano oggi nel 2018 l’1% degli elettori su scala regionale in Italia.
Perche’ allora creare quest’isteria sul Fascimo e fomentare una campagna senza senso su un passato che NON E’ MAI ESISTITO ?

[______F.McLeane______]

Diciamolo chiaramente, il Fascismo in Italia non e’ mai esistito. Mussolini? Quello non fu un fascista ma un nazionalista despota socialista light edificato a “forza” in un paese retrogrado ed unificato , su scala regionale, da poche decadi.
Lo chiamano Partito Fascista in Italia così come se nomini il Partito Socialista sputano fuori dalla bocca sgranando gli occhi il nome di Bettino Craxi, e non quello di Fourier.
Questo paese non ha nessun riferimento culturale adeguato, fatevene una ragione.
La colpa? Chi dovrebbe parlare e scrivere con cognizione di causa ?
I giornalisti, i professori, i c.d. opinion leader…
Ma ovviamente , per essere tutti così ignoranti queste categorie appena menzionate, non lo fanno, e di proposito. Non conviene loro fare chiarezza, non conviene loro mettere nero su bianco e/o affermare che il Marxismo ha prodotto piu’ morti, problemi, carestie, e drammi che paragonati a quelli del falso fascismo si potrebbero configuare con uno Tsunami contro schizzi di acqua per un bagnetto di “neonati”.

Parole chiave, lo so.
Denigrare il nemico e parlare a vanvera di falsita’ storiche acclarate, vivere… nell’ipocrisia ed insegnare tesi e temi contradditori alla popolazione e’ un crimine legale in tutta Europa ed in Italia dal 1945 ad oggi.

I Non Fascisti, I Non Socialisti, gli Antifa, i Liberali, i cuck, o cornuti, costituiscono la maggioranza dell’Establishment di questo paese, sono loro che ci hanno portato alla rovina, grazie anche alle false Destre costruite piu’ sul profitto personale e aziendale che sulle reali necessita’ del popolo.
Mi fanno schifo, inghiotto amaro nel vedere mentire così spudoratamente la stampa e questi partitucci azienda, come fratelli d’italia, un partito del cazzo, che ha tratto profitto dai centri d’immigrazione sovvenzionati dallo Stato al pari dei piddini renziani-boldriniani.

Essere Comunista e’ un’empieta’ surrogata di degenerazione umana: ma dichiararsi falsamente Fascista e’ molto peggio.

Tuttavia l’Establishment, quello che vi porto’ senza il vostro consenso a cedere LA VOSTRA SOVRANITA’ ad una Troika di Marxisti non dichiarati, cioe’ la Comunita’ Europea, attraverso la coercizione operata dai Media Progressisti di Matrice Marxista, cioe’ la sconvolgente quasi totalita’ dei Media Europei, vi distrae, stile 1984, con questa burla del Ritorno del fascismo.

Hanno paura.

Chi mente di professione ed e’ portato allo scoperto , etichettato con prove e cognizione di causa come ciarlatano, in pubblico scontro, evitera’ a tutti i costi di cambiare la propria versione, fino alla fine, come quando Sindona finse il suo omicidio per non ammettere che era lui il gran maestro ed esecutore di quella valanga di terrorismo finanziario underground che potete leggere da soli.

Ci temono.

Usano armi di distrazioni di massa, quest’arma e’ ora il Fascismo: ma se chiedete loro cosa e’ il Fascismo non vi saprebbero rispondere.

Cosa e’ il Marxismo?
L’ideologia che ha mietuto piu’ vittime e carneficine di tutte le altre ideologia messe assieme.
Tutt’ora operante ad esempio in Cina, che tra pochi giorni diventera’ una Dittatura ufficiale, con il plauso dell’Unione Europea, una Troika di marxisti non dichiarati, che collabora con questa e con tutte le altre forme dissolutrici e tendenti all’ignominia dell’essere umano riscontrabili nella Storia Contemporanea omessa o citata superficialmente dai libri di testo , scritti ed editi dai marxisti loro supporter.

Cosa e’ il Fascismo?

Vincolare il dissenso? Come quando i centri sociali, gli antifa, e i degenerati sinistrorsi in generale lanciano bottiglie e sputano contro le forze dell’Ordine che cercano di proteggere i comizi ed i supporter di Casapound, Forza Nuova e la Lega ? Stare accanto ai lavoratori quando vengono licenziati in massa?

Pier Paolo Pasolini scrisse nel 1973:
Mi chiedo se questo AntiFascismo rabbioso che viene sfogato nelle paizze oggi, a fascismo finito (in realta’ mai iniziato, n.d.R.), non sia in fondo un’arma di distrazione che la classe dominante usa su studenti e lavoratori per vincolare il dissenso“.

Parlano di un passato che non ritornera’ in quella sua forma mista di acrimonia e usurpatrice, accentuano lo scontro di fantasmi e ambiguita’, solo perche’ non hanno nessuna idea su cosa sia una Societa’ che funzioni e su cosa sia il Futuro che verra’ per essa.

Annunci