BINGO E BONGO

La Troika Europea da anni ormai ha preso gusto a mentirci spudoratamente in faccia, con le loro manovre estorsive ciarlatane: soldi si, soldi no, debito no, immigrato si. Noi cittadini fino ad ora stiamo pagando di tasca con le nostre tasse il mantenimento di nullafacenti e sedicenti rifugiati da guerre fantasma. E’ l’ora di reagire contro tutti coloro i quali propinano queste menzogne assassine.

[__________F.McLeane_______]

THE.GUARDIAN.

Il programma sugli exit Poll sta snocciolando i risultati delle elezioni generali dell'Italia nelle prime ore del lunedì mattina e Zak non riusciva ad addormentarsi. Era stato irrequieto e malato per le preoccupazioni da settimane, da quando un neofascista aveva sparato a sei africani nella città di Macerata e i leader dei partiti di destra avevano promesso di cacciare 600.000 migranti dal paese, se eletti.
Zak, 17 anni, viene dal Gambia e vive in una comunità per minori a Catenanuova, nel cuore della Sicilia. Ha fatto il pericoloso traversata in mare dalla Libia su una barca di legno e ha aspettato per mesi una decisione sullo status di rifugiato.
Chi ha chiesto a questa persona di attraversare pericolosamente il mare? Come facciamo a sapere che cosa ha detto è vero? Dopo tutto, nessuno sta esaminando queste persone.
Sopporta le cicatrici della tortura da otto mesi di percosse in Libia. Suo padre è gambiano, sua madre senegalese. In Senegal era stato costretto a frequentare le scuole islamiche. Sentendosi privato della sua libertà, aveva deciso di fuggire.
Con il passare delle ore di Lunedì, il suo peggior incubo è diventato realtà: una coalizione anti-immigrati di partiti di destra ha ottenuto il 37% dei voti. Non è sufficiente per governare, ma le cose potrebbero cambiare, e Zak ora teme di non avere mai i suoi documenti e che presto verrà deportato.
"Ho seguito con molta attenzione la campagna elettorale italiana e quasi tutte le parti, specialmente quelle di destra come la Lega, ci incolpano per i loro problemi economici e minacciano di deportarci", ha detto Zak. "In Sicilia, la disoccupazione giovanile è al 57% ma nessuno ne parla. I politici dicono che il problema principale sono i migranti e gli italiani lo credono ".

Primo, sei fuggito dall’Islam e sei venuto in Italia dove l’Islamofobia e’ perseguibile, sei arrivato in Italia, un paese con un alto tasso di disoccupazione giovanile, e non solo, e ne sei pure consapevole, quindi che lavoro sei venuto a cercare, quale futuro? Ma accusi di questo futuro negato la Lega e le Destre, le accusi di ingannare gli italiani, con lo stesso coraggio con il quale ti sei fatto  issare su un vascello NGO e per poi farti sbarcare in un paese dove tu e i tuoi antenati non hanno costruito. Bingo Bongo.

Il programma [per fare in modo che i migranti / richiedenti asilo lavorino per pagare poco o nulla] è già stato testato negli ultimi mesi nella città settentrionale di Belluno, ma in un paese dove la disoccupazione giovanile è intorno al 40%, molti consigli regionali sono piu’ propensi a dare lavoro ai propri cittadini …Fornirà [anche] un totale di 100 milioni di euro ai comuni che accettano di aumentare la loro quota di migranti….

Un paese con tasse altisisme, altissima disoccupazione, vincoli finanziari dell’UE, ma con MILIONI E MILIONI E CENTINAIA DI MILIONI DA SPENDERE PER ESTRANEI SENZA DOCUMENTI, SENZA LAVORO, SENZA STORIA.


Con le trattative per formare un Governo che potrebbero durare settimane o addirittura mesi, è improbabile che la Destra Italiana legiferi presto. Alcuni esperti dicono che c'è un altro ostacolo a un giro di vite sui migranti: una mancanza di denaro. Le deportazioni sono già costate ai contribuenti italiani milioni di euro.
"In effetti, né l'Italia né l'Europa hanno la forza economica e politica per mandare i migranti a casa", ha detto Alberto Biondo, membro di Borderline Sicily, un'associazione che lavora per difendere i diritti dei migranti.

Quindi, non ci sono soldi per le deportazioni ma ci sono centinaia di milioni di euro per l’accoglienza.
La Matematica e’ uno scherzo.


La scorsa settimana Gabriella Nobile, madre adottiva di due bambini africani, ha scritto una lettera aperta indirizzata a Matteo Salvini, leader della Lega, dicendo che la figlia di sette anni era scoppiata in lacrime quando ha sentito parlare dei piani del partito di destra per le deportazioni. La Lega, ex Lega Nord, ha ottenuto il 18% dei voti.

GABRIELLA NOBILE E’ UN’ IGNORANTE ED ATTRICETTA DA STRAPAZZO.

Se li ha adottati, loro non possono spaventarsi perche’ non possono tornare in Africa, quindi se non sa spiegare ai suoi “figli” che e’ tutto ok, o i suoi “figli” non capiscono che adesso hanno cittadinanza italiana allora dovrebbero ritornare da soli in Africa, una volta per tutte:
il minorenne straniero adottato da cittadino italiano acquista la cittadinanza di diritto.

IPOCRITA.

Annunci