IL CANE HA SIMPATIE NAZISTE E LUI FINISCE IN CARCERE

Due tipi si ritrovano in una cella di una prigione. Uno fa all’altro: “Sono dentro perche’ ho rubato un paio d’auto, e tu?” , “Io sono dentro perche’ al mio cane piace fare il saluto nazista…”

Ma v’immaginate la scena?

[________ReD_OrC___]:bertold.brecht.is.crying

TELEGRAPH.
Un uomo che ha filmato il cane della sua ragazza esibendosi in "Saluti nazisti" e pubblicato il filmato su YouTube è stato condannato al carcere per un c.d. crimine di odio.
Mark Meechan, 30 anni, ha filmato il suo cagnolino intento ad alzare la zampa davanti ad un video di un rally nazista.
È stato arrestato in seguito a lamentele sul video, che è stato visto più di tre milioni di volte dopo essere stato caricato due anni fa.
Meechan, di Coatbridge, Lanarkshire, ha negato qualsiasi comportamento scorretto e ha affermato di aver fatto il video solo per infastidire la sua ragazza 29enne Suzanne Kelly.
Tuttavia, lo sceriffo Derek O'Carroll lo ha dichiarato colpevole presso Airdrie Sheriff Court da un accusa ai sensi del Communications Act di pubblicare un video che era "antisemita e razzista in natura".
Ha detto che credeva che Meechan avesse lasciato il video online per indirizzare il traffico verso altro materiale che aveva pubblicato, aggiungendo: "Secondo me è una conclusione ragionevole che il video sia grossolanamente offensivo. La descrizione del video come divertente non è corretta.
"Questa corte ha preso in considerazione la libertà di espressione, ma anche il diritto alla libertà di espressione deriva dalla responsabilità.
"L'imputato è ovviamente un uomo intelligente e articolato: l'imputato sapeva che il materiale era offensivo e sapeva perché era offensivo, nonostante l'accusato avesse realizzato un video contenente contenuti antisemiti e avrebbe saputo che era gravemente offensivo per molti Ebrei."
Ross Brown, in difesa, ha sostenuto che lo scopo del suo cliente era di infastidire la sua ragazza, e che il video testimoniava un esempio del suo senso dell'umorismo.
Ha aggiunto: "Vedo che il video potrebbe non essere per tutti i gusti, ma altri potrebbero essere in grado di vedere l'elemento comico o satirico."
Nel video appare il cane che sembra sollevare la zampa al grido "Sieg Heil". È anche filmato guardando una manifestazione guidata da Hitler ai giochi olimpici del 1936.
Meechan ha detto che ha progettato di fare appello, aggiungendo: "Penso che sia un giorno molto buio per quanto riguarda la libertà di parola e la libertà di espressione".
"Qualsiasi comico in Gran Bretagna dovrebbe essere molto preoccupato di fare battute in futuro perché il contesto e le intenzioni che stnano dietro apparentemente non contano più."
Meechan sarà condannato il mese prossimo.

Il saluto comunista con il pugno chiuso pero’ non e’ considerato come offensivo, d’altronde i sovietici-comunisti-marxisti-leninisti-stalinisti-pol-pot-brigate rosse hanno solo fatto piu’ o meno 30, 40 milioni di morti, piu’ i danni collaterali, ved. Venezuela, etc.

Mi chiedo oltre a cosa sia diventata oggi la liberta’ di parola , di stampa e di espressione, di cosa dovremmo preoccuparci continuando così, perche’ il messaggio tra le righe e’ che i poteri forti hanno paura di questa liberta’, la paventano come la morte, hanno consapevolezza che i popoli sopiti per via delle loro soporifere bugie possano risvegliarsi grazie a tutti quelli che sono fuori dal mondo dell’Informazione Ufficiale ma che ne condizionano appunto il divenire, questo dissenso sta incominciando a non essere piu’ tollerato nella muta indifferenza generale sguatterifera.

Uno dei casi piu’ emblematici in questa direzione e’ sicuramente il famosissimo Youtuber PewDiePie, un individuo slegato da qualsiasi connessione con Stampa, TV, Radio, Cinema, etc., e con il valore di svariate milioni di visualizzazioni giornaliere, recentemente noto per aver sconvolto le giovani generazioni con la pillola rossa sui kike..che ancora nonostante il vespaio di polemiche sollevato continua ad esibire fieramente..

Gas the Kikes Now !

Con queste storie manipolate che parlano a loro volta di “manipolazione” dei contenuti mediatici sui social network per far vincere , non si sa come, dei candidati alle elezioni, il manipolare la vera informazione con depistaggi, taroccamenti, e mezze verita’, denota uno sconvolgimento appena iniziato in seno alle Elite Globali che hanno nelle loro sporche mani il Potere.

Se parlano della fine della Net Neutrality come uno svantaggio, continueremmo a non capire, dato che quando la nostra gente viene bannata su facebook o twitter, per posizioni piu’ o meno come quelle di Meechan e/o PewDiePie, della Net Neutrality non abbiamo mai trovato alcuna traccia, come se non fosse mai esistita, quindi perche’ preoccuparsi della fine di cio’ che non si e’ mai concretizzato?

Annunci