LA MAGGIORANZA DEI TRAFFICANTI SONO NON BIANCHI

Notizia Epocale. Il Washington Post ammette che i vertici criminali che gestiscono i traffici di droga sono gentaglia di colore, negri, ispanici-mestizo, maghrebini, etc., cioe’ non bianchi.

[_______F.McLeane_______]

WASHINGTON POST
La proposta del Presidente Trump di "terminare con la pena capitale" i trafficanti di droga seriali ha attirato critiche significative di coloro che sono consapevoli di quanto saranno sproporzionatamente condannati all'esecuzione le persone di colore.
Nel suo discorso di questa settimana sull'epidemia di oppioidi, il Presidente ha suggerito al Dipartimento di Giustizia di perseguire le condanne per pena capitale per le persone che vendono illegalmente narcotici che causano morti.
"Se non facciamo il muso duro con gli spacciatori, stiamo perdendo solo tempo. E questa tenacia include la pena di morte ", ha detto il Presidente, lunedì parlando ad un evento nel New Hampshire, uno stato che Trump ha definito" una tana infestata dalla droga "durante la campagna elettorale.
Trump ha continuato dicendo che la pena di morte sarebbe un bene per "i grandi spacciatori, quelli che stanno davvero uccidendo così tante persone".
Questo suggerimento non è sorprendente per un Presidente che, a quanto si dice, paragona spesso gli spacciatori a serial killer in privato, e quindi crede che meritino di essere giustiziati. Gli Stati Uniti non hanno mai giustiziato qualcuno per reato di droga, secondo un rapporto di Marzo di Harm Reduction International.
Quello che è certo è che i dati mostrano che gli afroamericani sono sovrarappresentati nelle camere della pena capitale del paese. Sebbene rappresentino il 12% della popolazione statunitense, rappresentano il 34% di quelli giustiziati dagli anni '70, secondo il "Death Row USA", un rapporto del Fondo per la difesa legale della NAACP.
Coloro che criticano le implicazioni della guerra alla droga per le persone di colore esprimono le loro preoccupazioni, soprattutto perché Trump continua a elogiare il Presidente delle Filippine Rodrigo Duterte e altri leader che giustiziano i trafficanti di droga.[...]
Quando Trump ha parlato della necessità della pena di morte per i trafficanti , Lunedì, ha ricevuto una standing ovation.

Pena di Morte per i Trafficanti, sarebbe anche ora.
E il Washington Post esprime preoccupazione per questo, non per l’esecuzione capitale dei Signori della droga, ma perche’ questi Signori…sono gentaglia di colore. Dovremmo desumere che se fossero dei bianchi a finire nelle camere a gas allora il Washington Post non avrebbe sicuramente di che obiettare.

Rimane una sola domanda che il pubblico dovrebbe a questo punto porsi:
“Perche’ la maggioranza dei trafficanti di droga che danno la morte ai ragazzi e distruggono migliaia di famiglie sono gentaglia di colore?”

Il Washington Post potrebbe non rispondere a questa.

Annunci