I 5 STALLE TASSANO CHI VA AL CIMITERO

Vuoi andare al Cimitero a pregare sulla Tomba di un tuo caro? 250 Euro, grazie.

[_____SK_Spartan_____]:raggi.bitch

Dico che questa donna non è nemmeno buona per farsi una scopata decente.

E’ un lurido topo di fogna.

Questi sono i miei gusti.

Se poi ci mettiamo che mi impone di versare 250 Euro per vedere la tomba dei miei nonni allora è una gran p….na.

Chi ha esitazioni su questo allora deve avere seri problemi con il mondo.

Viso squallido e turpe.

Orecchie aliene e occhi di topo campagnolo.

Topa di fogna.

IL.GIORNALE.

Duecentocinquanta euro per poter piangere di fronte alla salma della propria madre: sembra uno scherzo osceno e paradossale, invece è realtà.
Succede a Roma, come denuncia una cittadina indignata che per poter vedere la salma della madre da qualche giorno si è vista presentare un conto a tre cifre da parte degli addetti al cimitero.
L'edizione romana di Repubblica, che ne ha raccolto l'indignato sfogo, racconta una storia che ha dell'incredibile: la signora Fabia Ranzani, quarantenne, si è recata al cimitero Flaminio per visitare il feretro della madre, custodito al camposanto da una settimana in attesa della cremazione.
Tuttavia al momento di chiedere indicazioni per poter accedere alla camera ardente, riferisce, "con mia grande sorpresa mi sono sentita rispondere che per farlo dovevo pagare". Una richiesta giustificata in base a un apposito tariffario, che alla voce "commiato effettuato in giornate successive all'entrata della salma in cimitero" riporta un prezzo di ben 202 euro più Iva.
Quasi 250 euro per poter trascorrere mezz'ora - non di più, per carità - in compagnia del feretro del congiunto appena scomparso, anche se si tratta del padre o della madre. Il quotidiano di Mario Calabresi ricostruisce che la disposizione che impone agli impiegati del cimitero di riscuotere quei denari è la delibera allegata al bilancio di previsione 2017, varata dall’assemblea capitolina il 25 gennaio dell’anno scorso. Una nuova tassa, pure sui morti.

Squallore democratico.

Il suo volto, il suo cervello.

Annunci