Clandestino strappa occhio a minore

Arrestato un 34enne tunisino, clandestino mai rimpatriato. Ha strappato un occhio ad un ragazzino di 17 anni. Brutale episodio a Begato, nel Genovese.

[________Rigel_]


VOXINFO

La notte del 21 aprile scorso il 17enne si era presentato con il padre all’ospedale San Martino con diverse ferite e una vistosa lacerazione all’occhio sinistro. Il padre del ragazzo aveva riferito agli agenti intervenuti che il figlio era stato aggredito dallo zio, loro convivente, durante un alterco per strada.
Da casa, in via Maritano, aveva sentito urlare il ragazzo e l’aveva visto in ginocchio davanti al portone con le mani sul volto insanguinato. Mentre si avvicinava per aiutarlo aveva sentito il cognato urlare a suo figlio “ti voglio ammazzare” e lo aveva visto colpire il ragazzino alla schiena.
Il tunisino è un pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e la persona ed in materia di stupefacenti, già sottoposto alla demenziale misura dell’obbligo di dimora dalle 20 alle 8 per una rapina commessa mesi fa. Ovviamente non rispettata.
A seguito dell’aggravamento delle condizioni sanitarie del minore che, a causa della perforazione corneale provocatagli dallo zio, ha perso l’occhio sinistro, venerdì scorso il gip ha emesso un’ordinanza applicativa della misura della custodia cautelare in carcere nei confronti del 34enne.
Gli agenti della Squadra Mobile lo hanno rintracciato il giorno dopo e rinchiuso nel carcere di Marassi.

Lo Stato Italiano che ha permesso il libero arbitrio di quell’animale clandestino ha prima contribuito a fare strappare via l’occhio di questo ragazzo ed adesso dovrebbe risarcirlo.

L’Orrore continua…

Annunci