Erano ore che mi scervellavo su come inserire il Leone

Questo è un pezzo ibrido. Non so ancora al momento in cui scrivo dove mi e ci condurrà ma so che ho trovato il modo per inserire il “Leone”, poichè Si Vis Pacem, Para Bellum, Se vuoi la Pace, Prepara la Guerra…

[___________Alnytak________]:all.the.right.moves.tribute

Come i nostri più affezionati e longevi lettori hanno potuto sempre constatare la nostra forza risiede anche e particolarmente nel nostro immenso gusto musicale e cinematografico.

Questa potenza non è possibile equipararla ad altre anche a buon mercato. Forse interi collegi mediatici , staff enormi e professionisti strapagati la emulano quotidianamente, ma non è qualcosa che puoi fare quando , come molti di voi, la gente è abituata a leggere un rigo ad effetto su un selfie claustrofobico o un meme.

La musica deve piacere, rappresentare l’obiettivo di qualcosa. A noi riesce come sincronicità junghiana, per quelli che capiscono che significa.
Ma ciò che più interessa è arrivare nella direzione su cui fluttua l’anima dell’ascoltatore.
E penso che questo sia molto importante.

Il Rock’n’Roll è morto perchè è uno squallido mondo degenerato.
Propongono anarchia, sedizione, insulti e frignacce perchè qualche donna ha mollato il cantante che ha dovuto ricorrere a droghe e pippe.

L’ultimo romantico eroe del Rock n’Roll? Forse Iggy Pop…

Non a caso è tra la colonna sonora portante di uno spaccato degenerazionale nella Città cuore dell’Impero, ora in fiamme come l’Antica Roma di Nero.

Se vuoi la Pace, preparati per la Guerra.

Non vorrei che l’autore di questo struggente pezzo sull’anonimato in rete:

http://www.gazzettinonline.it/2018/05/03/la-piaga-sociale-del-cyber-stalking-colpisce-calatabiano_102665.html

tra l’altro anonimo poichè apparentemente privo di firma, anonimato definito “piaga sociale”,

sia lo stesso protagonista di quest’altro pezzo sul non animato sociale:

https://mascali7.com/2015/12/29/mediocre-comunale/

Si. Attaccare personaggi non pubblici è qualcosa di assolutamente vile e meschino.
Siamo sempre stati lontano da queste pratiche, ed abbiamo preso le distanze da volgari forme sociali di rete come facebook.
Recentemente qualcuno mi ha fatto pervenire una notizia molto infamante contro un individuo che l’informatore inquadrava come un nostro acerrimo nemico.
Non solo abbiamo respinto al mittente il contenuto dell’informativa ma l’aver appreso di questa fortuita disgrazia ce lo ha reso più simpatico, un vero amico alla fine.

Erano ore che mi scervellavo su come scrivere questa cosa…
tra le risate dei miei colleghi.
Dovete sapere, cari lettori, e cari lettrici, che esistono individui, oggi, a Mascali, nel 2018, che pensano che questo blog sia letto solo dagli abitanti di Mascali, abbiamo nomi e cognomi di questi tizi, e ci riserviamo di usarli.
Ovviamente l’ilarità nell’apprendere una cosa del genere e’ “equiparabile” ad affermare oggi nel 2018 che la terra è piatta.

Questo per dire che la nostra forma di Anonimato, Extra Mascali, è forgiata per proteggere la Vostra Libertà più che la nostra.

Così come avvenne attraverso l’Esempio dei Padri Fondatori, o nei Moti Carbonari:
https://wotansvolk.com/2016/05/09/sulla-storia-degli-pseudonimi/

Dicono cose come, “Voi non siete veramente seri perché non mostrate il vostro volto”. Costoro cercano di diffondere slogan come “avatard” per delegittimare quelli che non operano sotto il loro vero nome. Essi degnano con scherno e pretesa di “guerrieri della tastiera” chi presumibilmente ha bisogno di “fare qualcosa” per dimostrare il proprio impegno. Dicono che qualsiasi tipo di discorso politico fatto sotto un pseudonimo e’ una forma di vigliaccheria.
Vogliono delegittimare i comunicatori sotto pseudonimo perché essi contano enormemente e sono tra i più efficaci all’interno del nostro movimento.
La Pseudonimia risale alla storia profonda delle fondazioni politiche americane. I primi dibattiti politici americani che hanno modellato il futuro del nostro paese sono stati fatti sotto pseudonimi. Sia federalisti che anti-federalisti hanno scritto le loro carte in gran parte sotto pseudonimi. Patrick Henry ha scritto sotto il nome Senex. Publio, lo pseudonimo utilizzato per far avanzare gli argomenti dei federalisti incluso uno degli autori che fa un eco di ritorno come Alexander Hamilton, che e’ morto in duello.

Proteggiamo noi e le nostre famiglie dai pericoli portati dall’intolleranza a forme di espressione universali non comprese , o ritenute destabilizzanti per il Nuovo Ordine costituito, e quindi censurate da coloro che detengono il Potere sotta forma tirannica e oppressiva:
Julian Assange è stato qualche settimana fa privato dell’uso di Internet, il che è “equiparabile” a togliergli la Libertà di Parola.


E tutto questo non a Riad, non a Medina, non a Lagos, non a Pechino, ma nel cuore dell’Ex Impero Britannico, la Londra Multiculturale odierna, la città occidentale in cui il numero di crimini violenti sulle persone è adesso molto più alto di quello di New York.

Si vis pacem, para bellum.
Se vuoi la pace, preparati alla Guerra.

Alla fine sapevo che il “Leone” sarebbe stato incastonato qui, in qualche modo 😀

Annunci