Chi poteva modificare gli importi?

Solo chi aveva accesso agli atti, agli uffici, poteva modificare gli importi, solo il Capo poteva farlo, riassumendo, chi ha modificato gli importi è:

[________Alnytak__________]

l’Ex Segretario R.Milazzo.

Sulla base di quanto scoperto dal Gazzettinonline, si desume facilmente che la variazione degli importi è una macro opera certosina operata da qualcuno per mera incompetenza e datosi senza riflettere all’azione in maniera incauta e innocentemente sbarazzina degna di un medio burocrate sotto estremo stress.

Non credo lo abbia fatto per dolo, quindi.

E’ stata una pessima idea che abbia accettato l’incarico a Capo Area nel Settore economico, o nella matematica e nei conti uno se ne intende o uno non se ne intende, e lui non se ne intende.

Comunque,

la legge in fondo ammette tante volte l’ignoranza, se non mi credete osservate l’Opposizione Consiliare.

E poi gli importi sbagliati si possono sempre correggere, tranne che le ditte coinvolte facciano capo alla figura dell’Ex Segretario, cosa che escludiamo, questa storia e’ solo una mega bolla di sapone.

Insomma,

non vedo motivo perchè l’opposizione a seguito di quanto è stato scoperto possa chiedere che la responsabilità politica sia dell’attuale amministrazione e pertanto chiedendone per l’ennesima volta le dimissioni non farà che scrollare la polvere da sotto il tappeto, nel caso contrario, auspichiamo invece che possano dimettersi loro tutti, consiglieri di questa sciagurata opposizione fasulla e bislacca, oppure, in ultimo, in un caso da aperitivo bitter amarando, che essi vadino a votare per la prima volta in modo contrario il consuntivo 2016, facendosi coraggio dal profondo dei loro piloti automatici.

Poveracci.

Se non mi credete, guardate i loro volti consumati che non hanno niente da dire e quando dicono qualcosa attraverso il loro portavoce Nigrì lo dicono in maniera grammaticalmente amorfa.

Che storia meccanimente squallida di un flop senza scoop o di uno scoop senza flop.

;-/

Mi sto sinceramente annoiando adesso…

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Create a free website or blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: