Se questa è crisi ancora non avete visto un bel nulla


A partire dal 2035,
[___________________Rigel______]

il numero di giovani che raggiungeranno l’età lavorativa in Africa supererà quelli del resto del mondo messo insieme e continuerà ogni anno per il resto del secolo.

Entro il 2050, un uomo su quattro sarà africano.

Alla fine del secolo, quasi il 40% della popolazione mondiale sarà africana.

La situazione che vediamo ora come una crisi, e cioè un’immigrazione senza precedenti, è paragonabile ad un pic-nic domenicale in confronto a quello che succederà.

Tra Africani e Cinesi che spazio rimarrà a noi bianchi?

Washington.Post.

Invece di prepararsi a costruire un rapporto che possa crescere con il continente, basato sulla cooperazione diplomatica, gli Stati Uniti stanno raddoppiando da più di un decennio l'affidamento sulle proprie forze armate come principale veicolo per impegnarsi con l'Africa. Le conseguenze, come ci si potrebbe aspettare, sono assolutamente negative.
L'imminente dividendo demografico non farà che aumentare l'importanza economica dell'Africa. Dal 2000, almeno la metà dei paesi al mondo con il più alto tasso di crescita annuale si trova in Africa. Entro il 2030, il 43% di tutti gli africani è destinato a entrare nelle fila delle classi medie e superiori globali. Entro lo stesso anno, il consumo delle famiglie in Africa dovrebbe raggiungere i $ 2.5 trilioni, più del doppio di $ 1.1 trilioni del 2015, e la spesa congiunta di consumatori e imprese ammonterà a $ 6.7 trilioni.
Il rapido cambiamento dell'Africa presenta anche sfide che non saranno contenute nel continente. In effetti, il numero costantemente elevato di persone in condizioni di povertà, il sottosviluppo delle infrastrutture, i conflitti in corso e i continui problemi con la governance democratica stanno già combinandosi per rendere l'Africa la principale fonte di emigrazione al mondo.
Molti altri paesi hanno preso nota sia del potenziale che delle sfide nella prevista trasformazione dell'Africa e hanno deciso di aumentare il loro impegno. Sono state scritte molte informazioni sulla crescente presenza della Cina e l'Unione europea ha anche approfondito i suoi legami con il continente. Ma c'è anche una lista crescente di altri paesi che perseguono legami più forti - tra cui India, Brasile, Turchia, Giappone e Stati del Golfo.

Annunci

Replica

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.