Il Ritorno dell’Idra

I Mascalesi ieri sera hanno dato una grande prova d’Orgoglio, e per una volta nella vita sono fiero di tutti loro, di tutti quelli che hanno capito, anche grazie a quello che Io ed i miei amici scriviamo su questo blog, a quale tipo di risma appartengono quei cialtroni che si sono riuniti a modo loro per discutere dei nostri problemi, quando in realtà i problemi sono loro stessi a mantenerli.

[_______________Alnytak________________]

Solo gli undici (questi impavidi e senza vergogna chiamati consiglieri d’opposizione) più l’Avvocato Pino ormai leggono Mascali7 e fanno finta di non conoscerne il contenuto, gli altri non fanno più finta, se gliene parlate vi sbatteranno la verità in faccia, ma attendono di farlo alle prossime elezioni, anche se ieri sera già ve ne hanno dato prova.

Lei , Caro Avvocato, si chiedeva come mai non c’era nessuno a seguire le vostre grandissime e solite panzane, quasi meravigliato, forse perchè raccontate , appunto, solo grandissime frottole?

Vi conoscono , vi conoscono, sanno quello che avete fatto e state cercando di fare.

Perfino Giuseppe Leonardo Cardillo parlava con titubanza su quegl’argomenti in cui a modo suo accusava il Sindaco che proprio lui e i suoi consiglieri issavano in aria sotto il palco il 1 Giugno 2015, uno su tutti, sul conferimento dei rifiuti, proprio Lui che era uno dei vertici della Joniambiente, quando scoppiò lo scandalo dei rifiuti con la massiccia Operazione Nuova Jonia, che svelò collussioni tra mafia e potere pubblico, e un vorticoso giro di lucro e malagestione, tanto da fare del servizio ecologico un affare di “sporco lucro”, tanto da far sciogliere l’ATO e far finire il regno dello “sporco terrore” della Joniambiente.
Ma ci occuperemo di questo, forse, in un altro post, ci occuperemo di quando G.L.Cardillo era al vertice della Joniambiente e così come lui dall’alto del suo potere gestionale osservava il servizio di raccolta rifiuti non differenziare e gettare la differenziata nell’indifferenziata, noi utenti osservavamo nello stesso momento i nostri rifiuti arrivare ai primi piani delle nostre case.
Ricordo ancora quando i commissari prefettizi insieme a vigili urbani e carabinieri trascinarono tra le urla l’Ingegnere Giulio Nido nella Via Parallela a Fondachello dove la spazzatura ormai aveva come metastasi invaso entrambe le aree di marcia, il suo ex collega Giulio Nido, caro Dott.G.l.Cardillo, il suo collega.

Quelli di ieri sera sono stati esilaranti sketch, per usare un eufemismo, che hanno spaziato dlala cacca nella villa comunale al cobra trovato nel garage di uno dei vostri oratori accusatori del Sindaco. Bellissimo, Lol….
Ma ancora più esilarante e offensivo al tempo stesso il commento sul Controllore e Controllato di carmelo caltabiano, il quale ha preso in prestito una definizione della giornalista di Livesicilia, Maria Bella, ma se almeno questa non conosce il diritto amministrativo e le leggi che regolano l’amministrazione pubblica ed è scusata, lei invece non puo’ esserlo, visto che in maniera roboante si carica del conoscere tutto, ed ha avuto incarichi pubblici a iosa come alla Provincia Regionale di Catania…
Gli unici controllori degli atti per quanto riguarda cifre e somme inserite in determine e delibere comunali sono i suoi amici Revisori dei Conti, caro caltabiano, e , presumo, sono quelli che si beccheranno ,insieme all’autore del furto, un bel processo e una condanna: PERCHE’ ERANO PROPRIO LORO QUELLI CHE DOVEVANO CONTROLLARE, ERANO LORO I CONTROLLORI, e si sono lasciati sfuggire il suo..”tutto”. Come se un agente di sicurezza in una Banca invece di starsene di guardia se ne andasse al bar a prendersi un caffè e al suo ritorno si ritrovasse con la Banca svaligiata…poveraccio sfortunato.
Abbiamo già avuto Capi Area nel Comune che hanno avuto più aree sotto la loro gestione e non è mai successo nulla, e li abbiamo avuti con svariati Sindaci, e da decadi: il Dott.Claudio Brischetto ha avuto almeno 3 o 4 aree sotto la sua direzione, e il suo lavoro è stato sempre svolto con il massimo zelo, stesso discorso per l’ingegnere capo Massimiliano Leotta, e per la Dott.ssa Daniela Belfiore.
Ora si vergogni caltabiano e vada via, siamo stufi delle sue idiozie, sono un insulto alla nostra intelligenza, SI VERGOGNI…..per dindirindina…

Comunque,
mi piacerebbe sapere dall’Avvocato di Giarre, quale è Ernesto Pino, uno che ha pensato di venire tra noi Mascalesi come uno che si crede un astronauta atterrato in mezzo a dei primitivi ma invece si è ritrovato come un pigmeo dopo una sbronza in mezzo a truppe confederate sudiste, che tipo di reato è configurabile quando il potere pubblico viene utilizzato per favorire l’interesse privato, e quando questo resistendo alla coercizione utilizzata per piegarlo a questo scopo, viene allora ostacolato politicamente creando ostruzionismo e sabotaggio ai danni della collettività?

Ovviamente non aspetterò la sua risposta, glielo dico Io di che tipo di reato si tratta:
ESTORSIONE.

Se dei politici amministratori pro tempore sono collusi in una società che operi nell’ambito di un territorio da essi amministrato e utilizzino il loro potere per favorire questa società , e quindi se stessi, ma non ci riescano perchè funzionari fedeli alla legge ed allo Stato e altri politici-amministratori pro tempore operino un diniego su questo interesse di parte, e i primi allora pur di avallare i loro interessi e affari minaccino di fare ostruzionismo e quant’altro in loro potere contro i secondi al fine di vedersi approvati i loro sporchi progetti, potete allora chiamare tutto questo a pieno titolo: Estorsione.

Avvocato, lei ha fatto assolvere fior di mafiosi, credo abbia capito al volo di che sto parlando,
i Mascalesi non sono i primitivi, i trogloditi, che lei pensava che fossero, ma soprattutto le Istituzioni, con le quali stiamo agendo in parallelo da più di un anno, certo non lo sono neanche.

Lei e i suoi allegri compari e allegre commari della Chiesa, altra Istituzione utilizzata per sporchi fini politici a Mascali, non la darete a bere ai Mascalesi più di quanto già non l’abbiano bevuta nel corso di questi dififcili anni, il vostro è un reiterato insulto alla nostra Intelligenza e non è accettabile.

Ma Lei  (e gli altri allegri fautori del nulla) continui a fare finta di non leggere, e non capire, mentre tutti intorno a lei capiscono, perchè caro avvocato,

Noi…dobbiamo continuare a farci quattro risate, sempre,  e fino alla fine.

Annunci

Replica

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.