Film Porno al Louvre tra l’indifferenza generale

Censire i Rom sta diventando nella stampa di Sinistra come l’avvio ai lager. E’ incredibile il grado di uso criminale ed efferato che questi porci fanno dell’informazione. Quando censiscono e tartassano noi Italiani parlano di lager?

[_______________________Fash_and_Furious__________________]

Ripeto: E’ incredibile il grado di uso criminale ed efferato che questi porci fanno dell’informazione.

Chi sparge notizie false, contorte e contro la propria terra ed il proprio popolo, la propria Storia, la propria Identità Nazionale e Continentale dovrebbe prima finire in prigione, poi a fare un altro mestiere…

Non ci può approfittare della credulità popolare…è un abuso , è reato, Art.661 C.P.

Il Signor Macron che rimprovera un ragazzino solo perchè lo ha chiamato Emanuele…

Beh… invece doveva chiamarlo pezzo di merda, penso si pentirà di questo a vita, sarà il suo shock emotivo a vita, a vita, pazzesco…

Un ragazzino bianco francese derubato delle sue radici cristiane, immerso controforza in una bolgia africana in quel che era la Francia, tra lo sguardo attonito e arreso della maggioranza degli imbecilli suoi concittadini, al motto di rassegnatevi.

Che schifo. Pensate i guerrieri di Giovanna D’Arco se fossero stati capaci di vedere il futuro, di vedere come sarebbero diventati i loro posteri, se fossero stati capaci di vedere per quale futuro stavano combattendo, morendo, finendo mutilati e bruciati, rendendo orfani i loro figli….

E perchè no.. di vedere il Louvre ridotto ad un set per un film black porno:

Non siete stanchi di questa merda?

Una zoccola con mezze tette di fuori accanto ad un imbecille vestito come un capo infermiere al Louvre…

DAVANTI ALLA MONNALISA…

Dove è vietato persino scattare foto in quanto la luce dei flash può deteriorare i tessuti delle tele…

Al Louvre…oggi.

E magari chissà per cantare quale canzone che non sia un volgare ed incomprensibile rap, hip hop, stupido, contorto, dialettale, volgare…una merda di danza interpretativa moderna, testi stupidi e persone di colore che si agitano sulle rovine della civiltà occidentale.

Vi confido che queste ballerine troie di colore non mi eccitano, anzi mi fanno perdere il gusto al senso dell’arte e della vita.

Molti pervertiti biancastri staranno già masturbandosi alla sola vista di quelle cosce abbronzate nell’incantevole scenografia del Louvre… Io invece resto attonito, pensando come dovrò spiegare un giorno a mio figlio cosa era il Louvre e come è poi diventato un set per film porno, e per spiegarlo ad un bambino farò un esempio storico:
“Figlio mio,
e’ un pò come quando i musulmani conquistarono Gerusalemme:

Adesso la Città è loro, e Giovanna D’Arco non tornerà più…”

Poi apriamo La Repubblica delle Fake e c’e’ da sbizzarrirsi…

In prima pagina troviamo un degenerato , drogato, e chissà quanto altro schifo pesava sulle sue spalle colorate, compianto, perchè rapper…perchè leader di un gruppo..perchè hip hop…freddato per qualche storia di droga o di magnacci, ma perchè? Perchè compianto in prima pagina su un c.d. giornale,. quotidiano nazionale italiano? Perchè forse De Benedetti entra ed esce dalla Sinagoga?

La musica Rap ed hip Hop fa più danni alla società americana della stessa vendita libera delle armi, e persino della droga.. si, perchè se esaminate i testi dei rapper troverete inni alla morte, all’omicidio, al sangue, alla prostituzione, al femminicidio, all’odio razziale dei neri verso i bianchi, alla degenerazione umana… ecco cosa è il Rap… una colonna sonora di morte che accompagna le popolazioni dei ghetti nel loro vivere quotidiano nello sporco guadagno con la prostituzione, con le rapine, con lo spaccio di droga,

e a dire questo non sono i bianchi… Ma i neri di alto profilo che suonano e promuovono il Jazz:

che recentemente si sono espressi contro la rimozione delle nostre gloriose Statue dedicate ai Comandanti Confederati.

 

Annunci