Il Consiglio è stato cacciato

Onestamente non ho più tempo per scrivere su questo paese di merda circondato da paesi di merda con abitanti di merda.

Non ho tempo per esercitare il vostro il “politicamente corretto”, nè ho avuto mai intenzione di farlo….

Scrivo adesso per una pubblicazione Internet straniera che mi paga, e che ha molti più di lettori al mese di quelle centinaia che erano e ancora sono abituate a leggere regolarmente , e irregolarmente, questa piccola testata di vomito locale.

Cosa me ne potrebbe fregare di Mascali? Il fatto che purtroppo ci abito.

Sarebbe più conveniente che invece di perdere tempo scrivessi alle Autorità preposte, ma non voglio cercare di sprecare il loro tempo, quando posso evitarlo.

Gli undici oppositori , dei quali ricordiamo i nomi:

Carmelo Caltabiano, Ernesto Pariti, Veronica Musumeci, Orazio Mangano, Emanuele Nigrì, Giuseppe Priolo, Agata Cardillo, Carlo Galati, Grazia Carota, Rosario Di Mauro, Emanuele Previtera,

erano stati diffidati dalla Regione ad approvare il conto consuntivo:

CONSIDERATO che l’azione sostitutiva del commissario ad acta è stata determinata dall’INADEMPIENZA del COnsiglio COmunale rispetto all’attività DIFFIDATORIA, posta in essere dallo stesso commissario, secondo le modalità previste dalla legge e dal decreto d’incarico.

In altre parole il decreto regionale vuole dire che il CONSIGLIO COMUNALE DI MASCALI E’ STATO CACCIATO, BUTTATO FUORI, a pedate per manifesta inadempienza.

Il tutto per colpa, per la colpa indiscussa, di questi undici consiglieri di c.d. opposizione, che con la loro promozione di IMMOBILISMO hanno coinvolto i rimanenti nove consiglieri fedeli al SIndaco, e poi tutti i cittadini e le varie utenze che servono nel nostro paese.

Undici incapaci, più scarsi di un qualunque mediocre da piazza.

Ora, dato che Mascali è un paese retrogrado, dove i giovani non si interessano alla politica, tranne che siano FIGLI D’ARTE, o che siano solo i pupi degli interessi DI QUALCUN ALTRO, e che in larga parte siano gli anziani a popolare le fronde pseudopolitiche che si rincuorano a vicenda con inutili chiacchiere e cibo versato ai piccioni, o blaterano di escrementi animali e spazzatura, dove i giornalisti o gonnalisti altro non fanno che copia e incolla politicamente corretti, non è Internet un terreno di scontro adeguato per la massa di pecoroni di questo paese.

Ma almeno in parte ancora lo è. E non considero facebook come Internet, o offenderei le intelligenze più acute, dato che quella poltiglia di schifo è il vostro specchio e condanna.

Quindi, cosa hanno pensato gli undici e i loro mentori? Di andare da quante più persone possibili a spargere il loro veleno-verità, ecco la loro internet dei poveri, dicendo a tutti che:

1) IL COMUNE DI MASCALI E’ STATO COMMISSARIATO

Falso: Il Consiglio è stato commissariato, significa che Giunta e Sindaco rimangono affiancati da una personalità giuridica avente le stesse funzioni del Consiglio, il c.d. Commissario ad Acta

Qui in video, pure chiarendo i motivi che lo hanno portato ad insediarsi a Mascali:

2) IL COMMISSARIAMENTO COSTERA’ MOLTI SOLDI AI CITTADINI

Falso: Il Commissario verrà pagato meno di quanto i consiglieri ora cacciati via erano pagati: per multipli gettoni di presenza pagati per le loro roboanti di noia mortale sessioni di consiglio comunale, e le loro inutili ma strapagate commissioni consiliari, come quella sulla spazzatura che è costata parecchio per esporre SOLO QUELLO CHE GIA’ SI SAPEVA ED ERA CHIARO sui dati della differenziata. E poi se dicono questo perchè se ne sono andati per far arrivare un commissario che , a loro fasullo dire, sarebbe costato di piu’ ? Lo spieghiamo al punto 3.

3) I CONSIGLIERI NON SONO STATI CACCIATI MA SE NE SONO ANDATI LORO, CIOE’ HANNO PRESENTATO LE DIMISSIONI

Falso: Gli undici consiglieri NON SI SONO MAI DIMESSI, NONOSTANTE I PROCLAMI CHE REITERAVANO DA MESI, NON HANNO MAI AVUTO LA REALE INTENZIONE DI DIMETTERSI, semplicemente perchè..NON LO HANNO FATTO PUR AVENDONE IL TEMPO FINO ALLA FINE , invece le gridavano a vuoto in aria , come colpi a salve esplosi nei funerali, quasi come se queste paventate dimissioni fossero una minaccia

Cosa volevano dal Sindaco e non hanno avuto? I loro Toc..toc.. sulla porta dell’ufficio del Sindaco hanno pure lesionato il legno….

In realtà speravano che il Commissario li invitasse a rivotare il rendiconto ma questo non è avvenuto dato lo sforamento del tempo utile per l’approvazione. Molti tra gli undici hanno capito tardi che non sarebbero più stati chiamati a rivotare nulla ed HANNO AVUTO QUEL CHE MERITA GENTE INCAPACE COME LORO:

una sonora pedatona nel culo che li ha lanciati nell’oblio stellare come inutili parabole di una civiltà morente.

4) LA COLPA E’ STATA DEL SINDACO PERCHE’ TRUCCA I CONTI E CE NE SIAMO DOVUTI ANDARE.

Falso: Non ve ne siete andati ma siete stati cacciati via dalla REGIONE SICILIANA, e sul vostro scioglimento presto sarà siglata la firma di uno come Nello Musumeci, di uno come lui. Capite?

La colpa del Sindaco che ha taroccato i conti? Falso.

Nel video postato dal Sindaco dove durante una sessione di Consiglio parlava di come 900000 Euro erano scomparse dal conteggio per il Bilancio 2016, CERTO AD OPERA NON SUA, chi è che allora , non so se taroccava, ma sicuramente non si sapeva fare bene i conti?

Alessandro Amante, Assessore al Bilancio designato dal suo Patron G.L.Cardillo?

NON SOLO.

______________________________________Ma chi è Alfio Spinella___?

Forse che era l’esperto del Sindaco IN MATERIA DI CONTABILITA’ preso per essere affiancato all’Ex Segretario Dott.Raffaele Milazzo, detto Riccardo, a capo dell’AREA ECONOMICA, proprio nell’Anno Dominis, di Nostro Signore, 2016 D.C. ?

Qui la Delibera Sindacale: 21 det. sindacale-Alfio Spinella Esperto

Proprio durante… beh i più scaltri avranno capito a che mi riferisco. Beh.. si fottano pure loro.

Alfio Spinella adesso fa il Ragioniere Capo in un Comune vicino…FIUMEFREDDO DI SICILIA...

dove indovinate chi è il vice sindaco?…Quella mente eccelsa, quell’eccentrica calotta cranica di….G.L. CARDILLO….

Gli undici consiglieri buttati fuori dal Comune hanno utilizzato non facebook, non internet per diffondere il loro morbo molloppositivo…ma le strade e la piazza…circuendo anziani e incapaci di intendere e volere….SFRUTTANDO IL MALCONTENTO…LA CALUNNIA..LA MALDICENZA…

Tuttavia….se sei una nullità e ti atteggi ad essere un “Qualcuno”…

 Il male ritorna come un boomerang a chi lo fa…

e sta tornando, sta ritornando inesorabilmente su chi lo ha compiuto e continua a compierlo..

statene certi…

 

 

 

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Create a free website or blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: