Un Anno vissuto tra le Accuse di essere diventati Filo-Governativi mentre loro calavano a picco

Avanti al massacro. Caricaaaaaaa

Siamo stati Noi di Mascali7 ad opporci fin da subito a questa Amministrazione, che dormiva e giocava con la burocrazia peggio che che negli anni 80 per certi versi.

Siamo stati Noi a segnalare una potenziale falla legislativa che verteva sul conflitto di interessi tra la professione del Sindaco e la sua carica amministrativa.

Siamo stati Noi a segnalare ambiguità , inadempienze, eventuale mala-burocrazia, e disagi per i cittadini e da sempre.

Cosa ha fatto invece l’Opposizione:

-Si è prodigata solo a fare poche cose dal primo giorno all’ultimo:

-La prima sicuramente è stato cercare di licenziare l’Ing.Massimiliano Leotta.

Poi si è prodigata solo a gridare cose senza senso e realtà dozzinali senza mai avere intenzione di cambiare le cose, ma agendo con la Regola del Gattopardo: “Se tutto deve cambiare allora tutto deve rimanere come è”.

Infatti non hanno mai contestato all’Amminsitrazione tutte le segnalazioni che sono arrivate, pur essendo queste notificate loro in prima istanza.

Hanno sempre ignorato i miei avvertimenti financo quello riguardante l’Affaire Garozzo.

Perchè?

Perchè questi undici consiglieri che sono stati spediti a casa a pedate nel culo dalla Legge, Dalla Regione e dai Giudici Amministrativi, in ultima istanza, si sono convinti e volevano convincere che la loro era vera politica rivolta al bene di questa Città.

Invece tra questi c’era chi tra questi si accompagnava a persone di dubbia moralità, a politici della mala vita già coinvolti nello scioglimento del Consiglio Comunale.

Cosa cercavano da queste losche figure o cosa loro cercavano dagli undici?

Ma evidentemente i giovani hanno preso i loro consigli per buoni, I vecchi Consiglieri che consigliavano i nuovi, i vecchi che impupavano i giovinastri, li allattavano con biberon di minchiate,

roba che pure Plasmon seppur nella sua giovane ingordigia ha sempre evitato accuratamente, almeno da quando ha potuto fare il balzo di qualità grazie alla sua vena mercenaria e opportunista, che ci è tornata in fondo utile contro il suo Cosmico Oste Mercenario-Politicante.

Giovani, bravi ragazzi e persi dalla casa nell’analfabetismo, inesperienza, scarso attivismo sociale, scarso interesse culturale, poca voglia di fare, disfattismo, e ottusità dovuta a quella parte di ignoranza che rende ciechi innanzi alla realtà.

Hanno sempre pensato di risolvere i problemi chiamando le televisioni, i giornali, facendo proclami truffa che niente di positivo hanno apportato nè a loro ma tantomeno alla nostra comunità.

Ricordatevi i loro nomi e i loro cognomi, perchè fino a quando questi undici continueranno a fare quello che pensano sia politica invece è analfabetismo, inesperienza, scarso attivismo sociale, scarso interesse culturale, poca voglia di fare, disfattismo, e ottusità, faranno sempre il male di questa comunità.

E mi compiaccio delle parole usate dal Sindaco Dott.,Luigi Messina che ha incendiato le loro ceneri con parole che sembrano tratte da Il Gigante:

Sindaco (riferendosi al ricorso bocciato):“[…]comporterà una celerità nell’attività dell’amministrazione così come dimostrato in questi mesi con l’assenza di un consiglio – fatta eccezione per i componenti della maggioranza – che non aveva lavorato per la collettività. Questi consiglieri di opposizione da due anni e mezzo hanno lavorato contro l’interesse della comunità mascalese, rimandando bilanci, cercando di bloccare l’iter di quelle delibere che erano state proposte e che il primo commissario che si è insediato, dopo la sospensione e lo scioglimento, ha trovato depositate da diversi mesi in presidenza. Un Consiglio comunale che ha dimostrato fino all’ultimo ricorso presentato di non tenere conto di quelle che sono le normative della Regione siciliana, interpretando a loro piacimento persino il ruolo del TAR, palesando un atteggiamento pretestuoso e comunque sempre contro gli interessi della collettività. Nei prossimi mesi produrremo una serie di atti che dimostreranno la nostra buona fede mettendo in risalto il tempo prezioso che è stato perso a causa dell’atteggiamento ostruzionistico messo in atto da quei consiglieri che sin dal nostro insediamento hanno strumentalmente bloccato l’attività amministrativa”.

Un autentico massacro. Un genocidio politico di dimensioni sublagunari. Neanche alle amministrative del 2008 si potè giammai assistere a cotanta vastità di ebeti, dalla mancanza di conoscenza della legge, del ruolo del consigliere in una pubblica amministrazione, di pura abnegazione per sacrificio individuale a favore della collettività.

E gli sfavillanti consigli politici di quel genio dell’Avvocato Ernesto Pino? Il futuro Sindaco?

Mi chiedono cosa penso della loro demolizione finale?

Le loro lacrime riempiono il mio calice per brindare in queste feste…

Sante… Feste Sante… come non mai.

La verità che questi undici sono alla fine dei conti dei miseri N E S S U N O  è venuta non solo a galla , come peraltro si era in più di un’occasione dimostrato, ma è stata ampiamente certificata da sacri organi giuridici e politico-amministrativi.

Avete perso.

Noi , Mascali7 e Amministrazione, non uniti ma equidistanti, ci godiamo lo spettacolo nel vedervi tra le macerie di quello che avete seminato e che ora state raccogliendo.

Nulla dalle Nullità.

Buoni solo per elemosinare i gettoni di presenza, fare sceneggiate napoletane, dirette dall’ippodromo a facebook, e prodigarvi nella lettura come i bambini delle elementari, che già è qualcosa che leggono anche se non capiscono.

Questo ci ha riservato l’elezione di questi undici.

Ricordate i loro nomi e i loro cognomi.

Ma alcuni tra loro possono lavarsi dalle colpe e salvarsi.

Li aiuteremo solo se ora rinnegheranno il loro pifferaio magico che li ha convinti a buttarsi nel fiume.

Rinnegatelo e vi aiuteremo.

Abiurate infedeli e ritrovate la corretta via affinchè abbandoniate lo strumentalismo predatorio che vi ha contraddistinto fino alla fine dei vostri ignobili giorni da nullità anarchico-amministrative.

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Create a free website or blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: