Addio all’Assessore-Consigliere Piccolo Lord Alberto Gaetano Seby Cardillo

Ieri Mascali7 ha incontrato l’Assessore A.Cardillo. I fotografi hanno mancato l’evento.

Era molto giù di tono, sul viale del tramonto dopo quasi un’epoca trascorsa a mietere piccoli successi nel nostro Comune.

Sapevo da tempo che lo avrebbero silurato , e la cosa avverrà poco dopo Natale.

In fondo mi dispiace.

Nel bene o nel male ha pur sempre fatto qualcosa in piccolo.

Le nostre cannonate contro il Piccolo Lord , proprio a tema per questo Natale, sono iniziate qualche eone fa.

Sembra ieri.

Sembra ieri quando all’improvviso sentì il boato dell’Incompatibilità: che poteva mettere a rischio , per la sua ragione, non il Sindaco ma la sua poltrona di piccolo Consigliere.

La prima piccola sudata fredda.

Credo che il primo vero colpo importante che gli assestai fu quando gli chiesi “aiuto” al fine di ripristinare l’onorevole, degna, e innegabile verità storica istituzionale scritta-dedica sul frontespizio del nostro Asilo Ex Maria Ausiliatrice, cioè Istituto Rosa Maltoni Mussolini.

A parole in un primo piccolo momento mi disse che mi avrebbe aiutato.

Io già sapevo che su questa questione sarebbe stato come un piccolo porco al macello.

Se nemmeno la bisnipote dell’illustre Signora , tale Alessandra Mussolini, aveva mai voluto aiutarmi, come poteva questo piccolo politico farlo anche se in quel tempo assurto a Consigliere Comunale di Mascali?

Infatti non combinò nulla , o niente di piccolo, in tal senso.

Anni dopo, cioè qualche mese fa Io e il Sindaco ci ritrovammo a discutere di questa cosa e lui mi disse che il piccolo Alberto aveva paura di essere accusato di….Apologia del Fascismo.. e quindi..

E quindi niente, o nulla in piccolo.

Perchè se andate sul suo profilo facebook lui e quei cialtroni dei suoi contatti-amici scrivono con ovvie rimarcature sbavate e disco bocca aperta a 32 giri , a volte 45, sul nome Mussolini, lodando Benito di qua e il Duce di là.

Un pò alla rovescia della frase di Nanni Moretti a D’Alema: “Di/fai qualcosa di Sinistra”

Questi di Fratelli d’Italia dovrebbero dire o fare qualcosa di Destra..infatti.

Quella non è in fondo una piccola Apologia del Fascismo e non possono essere arrestati ma reintitolare un edificio che fu a Noi donato da quella Signora , Rosa Maltoni, e che come Istituzione portava il suo nome, fino a quando nel 95 un becero porco – ca panza ca ci sta scuppiannu e voli fari u sinnacu – non la fece cancellare.

Uno sfregio alla nostra Storia.

Alla stessa Storia di cui il Sindaco si riferiva quando IN MANIERA IPOCRITA RISPONDEVA A QUEI GIORNALISTI IPOCRITI COME LA EMANUELA CORSI , grande fan del piccolo lord, che un paese che non ha memoria non ha futuro.

Infatti Mascali non ha futuro. O ce l’ha? ….Ah…ecco….

Comunque.

I battibecchi, anzi le bordate di cannone dalla nave ammiraglia che ai tempi stava su facebook continuarono contro il Piccolo Lord.

Non ne rimane molta traccia dato che lui cancellava le mie risposte ai suoi, a dir poco, osceni piccoli post.

Ma me ne ricordo uno e ci sono diversi testimoni per esso:

Quando il “suo” gruppo Mascali C’e’ uscì dalla Maggioranza e lui, da piccolo mercenario, gli andò dietro ma come ultimo della fila, lui fece un post contro il Sindaco, e Io gli risposi qualcosa come : “E’ lo stesso Sindaco che osannavi e prendevi in braccio fino a qualche mese fa?” e poi altri sketch. Potrei avere lo screenshot da qualche parte. Magari salterà fuori più in avanti, ora non ho tempo per cercarlo, già sto sprecando abbastanza tempo come dono al Piccolo Lord.

Poi passò con il Sindaco che lo ricompensò anche con un assessorato di favore…

Tipo… quando un certo personaggio losco indebitato vi chiedeva un “assegno di favore”…

Molti commercianti falliti solevano cercare cittadini un pò più benestanti negli anni 90 per “assegni di favore“, ahahha.

Un grande.

Comunque, alla fine, scritte a parte, si è sempre speso per piccole manifestazioni, piccoli concerti, piccole mostre, tutto in piccolo.

Ma è stato pur sempre un piccolo qualcosa.

E ora mi duole dirgli addio seppur in piccolo.

Anche lui è entrato come un piccolo pilastro nel perchè dell’esistenza di questo sito.

E come prima piccola esperienza non c’e’ male. Tra l’altro ha sempre resistito con virtù da piccolo gentiluomo ai nostri poderosi attacchi che come aculei gli hanno sempre fatto rimanere i piccoli piedi per terra. E poi mi sto sdebitando con lui, spendendo questo tempo, alla fine penso mi avrà apprezzato. In piccolo .

Inoltre sta provvedendo in questi giorni  a fare una cosa che non era stata mai fatta dalle precedenti amministrazioni, quella di passare con babbo Natale e lo zampognaro in tutti gli uffici del comune ed in tutte le scuole del comune, suonando e dividendo caramelle a tutti i bambini delle scuole ed agli impiegati del comune.

Una grande iniziativa insieme ad altre piccole sparse qua e là, come se stesse addobando il suo triste albero di natale finale.

Come qualche piccola tabella per i turisti che alla fine ammiriamo oggi nel 2018 quasi 2019.

Qualcosa c’e’. In piccolo .

Comunque nel dirti addio, anche se so che è un piccolo arrivederci dato che duramente lascerai la politica, so che in fondo hai svolto bene il tuo dovere sempre meglio degli undici consiglieri cacciati in virtù della loro apatia verso la piccola cosa pubblica e il piccolo benessere dei cittadini.

Sotto l’albero troverai un piccolo biglietto o bigliettino: Passa alla Lega se vuoi continuare a non Passare di Moda.

Buona fortuna e Buon Natale.

In piccolo.

;P

 

 

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: